Evento ecosostenibile

UM presenta la terza edizione dell'Impact Day all'insegna di People, Pandemic e Planet

I dipendenti di oltre 50 Paesi si riuniscono, per lo più virtualmente, per aiutare il proprio territorio

UM, l’agenzia media globale parte del gruppo IPG Mediabrands, presenta la terza edizione globale dell’Impact Day, in programma oggi. Oltre 100 uffici UM, sparsi in tutto il mondo, chiuderanno per un giorno per permettere ai dipendenti di dedicarsi ad attività di volontariato. Alcuni lo faranno attraverso attività virtuali mentre altri, come l’Italia, si sono organizzati con progetti in loco. 

L’Impact Day è stato lanciato nel 2016 negli Stati Uniti, è poi stato esteso a tutti i Paesi del mondo e siamo oggi alla terza edizione. Le precedenti non avevano mai avuto un vero e unico tema dominante, erano per lo più incentrate sul contributo reale e concreto per realizzare un mondo migliore da parte delle persone dell’agenzia, appunto per un Better World. Quest’anno, a seguito di quanto capitato con l’emergenza covid-19, UM ha identificato tre pilasti, le “3P”: Persone, Pandemia e Pianeta, come cuore dell’iniziativa.

Questi temi saranno il filo conduttore attorno ai quali si concentreranno le attività che coinvolgono i vari Paesi in tutto il mondo, ciascuno dei quali ha potuto liberamente interpretare il proprio contributo a seconda delle possibilità e del livello di sicurezza pandemico. 

“Persone” perché i vari progetti mirano a combattere le ingiustizie e sostenere l’uguaglianza sociale, “Pandemia” perché si vuole dare un contributo concreto alle iniziative di sostegno in seguito al covid-19 e “Pianeta” per dare sempre un input di sostenibilità e difesa dell’ambiente. In Italia, UM ha dovuto fare i conti con il fatto che il team sia sparso su tutto il territorio, pertanto l’iniziativa non sarà, come nelle precedenti edizioni, un unico evento collettivo, ma coinvolge 7 diverse sedi: Milano, Roma, Bari, Napoli, Palermo, Cagliari, Cosenza. UM Italia ha scelto di avvicinarsi ai temi People e Pandemic, dopo due anni di iniziative ambientali.

L’organizzazione è stata possibile grazie a Consorzio Farsi Prossimo, che ha affiancato UM per le iniziative a Milano, Roma, Bari, Napoli, coinvolgendo anche la Caritas. A Palermo, Cagliari e Cosenza le iniziative sono nate grazie alle iniziative di 3 dipendenti (uno per città) che hanno autonomamente organizzato la propria giornata con ONG che operano sul territorio (Palermo: Mediterranea Saving Humans, Cosenza: Banco Alimentare, Cagliari: Ospedale Binaghi). Ove non è stato possibile fare iniziative territoriali, UM farà formazione in remoto, al personale del Consorzio su temi legati agli strumenti windows e social. 

Le attività di Milano, Roma, Bari e Napoli saranno molto simili tra di loro e prevedranno un supporto ai vari empori della Caritas, dove le persone in difficoltà si recano per approvvigionarsi di cibo e beni di prima necessità. Si tratterà di fare ordine nei magazzini la mattina e poi fare distribuzione nel pomeriggio. Inoltre, alcuni dei nostri clienti hanno deciso di partecipare a questa iniziativa sociale attraverso delle donazioni in merce, prodotti di prima necessità e a lunga scadenza, per supportare le famiglie italiane.

L’Impact Day è ormai diventato parte integrante del DNA di UM, è un’iniziativa che unisce tra loro i dipendenti e le agenzie con le comunità locali e ancor di più quest’anno.  È possibile seguire gli aggiornamenti della giornata nei profili ufficiali Instagram e Linkedin e seguire gli hashtag #UMBetterWorld e #UMImpactDay.

Carlo Messori Roncaglia, CEO UM Italy, commenta: “L’Impact day è una giornata che ci rappresenta profondamente perché incarna tutti i nostri valori aziendali che sono concreti e di sostanza. Sono fiero dell’adesione e del fatto che il team non si sia tirato indietro, anzi, ma ha contribuito, mai come quest’anno, a questa iniziativa. È stato un anno unico e spero irripetibile, per le sofferenze che ha portato, ma facendo un piccolo bilancio di metà anno, come UM Italia non posso che dire bravi a tutti, siamo riusciti anche a vincere clienti importanti come Iberdrola e Energizer e siamo coinvolti su molte gare sia locali sia internazionali”.