UPDATE:
Cannes Lions 2019. L'efficacia della creatività cala. Lo dice un report di WARC. La colpa? E' del pensiero a 'breve termine'Cannes Lions 2019. Sciarpelletti (Giurato Direct): "Premiate le belle idee, non solo i progetti da grandi audience. Molte le campagne che affrontano temi di attualità. I lavori italiani? Non hanno nulla da invidiare a quelli degli altri Paesi"Cannes Lions 2019. Lachlan Murdoch (FOX/NewsCorp): “I giganti del web sono cresciuti monetizzando i nostri contenuti e i nostri target. Servono regole nuove. E all’intera industry serve più creatività”Cannes Lions 2019. A Canada, Svezia e Brasile i Grand Prix in Creative Data, Creative Strategy e MediaSpace Available in Cannes/3. Et Arthur crea la MusiqueCannes Lions 2019. Pereira (Presidente Giuria Social & Influencer): "I progetti Diesel firmati Publicis? 'Be a follower' è una delle campagne più raffinate in gara, solo un brand 'punk' come Diesel poteva lanciarla"Cannes Lions 2019. Piscopo (Giurato Media): "I progetti italiani sono all'altezza, ma serve un'attenzione maggiore alle manifestazioni internazionali importanti come il Festival"Clear Channel Italia ai Cannes Lions 2019 con un ricco programma di eventi. Debutto come advertising company indipendente nel settore OOHPerfetti Van Melle prepara i nuovi spot Daygum e Vigorsol con Selection e torna in tv con Fruittella dopo oltre 10 anni. Budget 2019 in linea. Il digital vale il 20%Riffeser (FIEG) e Levi (AIE) sottoscrivono un accordo di consultazione e azione comune: “Gli Editori per l’Editoria”
Hybrid event

Grande successo di Polli per Aperixology, il primo aperi-tutorial su Facebook

Dodici video postati sulla pagina Facebook di Polli presentano le dodici creazioni della gamma “Melimangio”. Protagonisti due bartender di due locali simbolo di Milano e Roma che, settimanalmente, creano un cocktail da abbinare a una specialità gourmet. Il progetto è stato curato dall’agenzia di comunicazione digital Walk In e da Found! Story Engagement Factory.

Polli, azienda leader delle conserve vegetali, si conferma ambasciatore dell’aperitivo in casa e per questo firma un progetto 3.0 per parlare ai millennials che vogliono concedersi una pausa sfiziosa a casa propria.

Nasce con questa finalità Aperixology https://it-it.facebook.com/FratelliPolliSpa/, l’aperi-tutorial pensato dall’azienda di Monsummano, che applica i valori della mixology, tendenza che consiste nel mixare ingredienti per creare abbinamenti inediti.

“Polli – commenta Maria Giordano, Direttore Marketing - ha pensato ad una soluzione pratica e gustosa per poter vivere l’esperienza dell’happy hour direttamente in casa con “Melimangio”, la nuova gamma di aperitivi a base di verdure rivisitate con abbinamenti gourmet. La nuova sfida a cui abbiamo pensato è di cavalcare il trend della ricettazione e della mixology, attraverso un progetto social che, attraverso dei video-tutorial, ingaggi i millenials, da sempre attenti ai trend del momento, nello sperimentare nuovi gusti e nuovi abbinamenti da condividere con gli amici”.

Il progetto consiste nella pubblicazione di dodici video sulla pagina Facebook e sul sito web di Polli, dove vengono indicate anche le ragioni dell’abbinamento, consigliate da uno chef: dodici ‘video-lezioni’ con cui i bartender Daniele Mancuso, del Lab Milano Cocktail Bar e Daniele Giorgi del Duke’s di Roma, propongono il cocktail perfetto da abbinare a una specialità “Melimangio”, la nuova gamma di sedici deliziosi aperitivi a base di verdure. L’obiettivo? Insegnare il perfetto mix tra cocktail e food.

I due barman propongono dei cocktail evergreen perfetti per ogni occasione, come il Mojito, abbinato ai Carciofini Grigliati con Arancia, oppure l’Americano accompagnato alle Olive Taggiasche Condite. Il Martini Dry, un altro super classico perfetto insieme ai Funghetti Grigliati con Julienne di Peperoni. La più esotica Pina Colada esalta i sapori dello Scalogno con Grani di Senape, mentre il Cosmopolitan trova il suo giusto contorno con le Olive Peranzana Denocciolate, il Margarita, da gustare insieme alle olive Nocellara con peperoni a julienne e tanti altri.

Il progetto è stato curato dall’agenzia di comunicazione digital Walk In e da Found! Story Engagement Factory.