Evento musicale

A teatro... comodamente sdraiati. Dorelan 'fa sognare' il Teatro dell'Arte di Milano e il Teatro Donizetti di Bergamo

Saranno accolti da letti Dorelan gli spettatori di due innovative esibizioni legate al mondo del sonno e dei sogni. Si tratta della performance individuale 'Todo lo que esta a mi lado' del drammaturgo argentino Fernando Rubio, dall’8 al 18 giugno a Milano, e del primo sleep concert d’Europa a essere ospitato in un teatro lirico, in programma la notte del 17 giugno a Bergamo.

Dorelan sposa due partner d’eccezione, come il Triennale Teatro dell’Arte di Milano e il Teatro Donizetti di Bergamo, in occasione di due innovativi spettacoli dedicati al mondo del sonno e dei sogni.

Il marchio forlivese è partner tecnico di Todo lo que esta a mi lado, performance del drammaturgo e artista visivo argentino Fernando Rubio, in programma dall’8 al 18 giugno al Triennale Teatro dell’Arte di Milano. Un lavoro, già presentato in tutto il mondo, nato da un sogno del regista: in scena saranno disposti sette letti Dorelan, ognuno dei quali accoglierà un’attrice e uno spettatore. Una riflessione intima sui limiti dell’esperienza e delle sue possibilità che si percepiscono in quel momento indimenticabile che è l’incontro tra sconosciuti.

Il 17 giugno, dalle 24.00 alle 9.00, sarà invece la volta de La notte del Campanello - Sleep Concert, concerto per pubblico dormiente allestito nella platea senza poltrone, ma con sedici letti Dorelan a creare il giusto contesto scenico, del Teatro Donizetti. 

Duecento ascoltatori saranno accompagnati nelle diverse fasi del sonno dalla musica di otto artisti di diversa estrazione che spazieranno dalla lirica all’elettronica esibendosi nel primo sleep concert in un teatro lirico d’Europa. Organizzata nell’ambito della Donizetti Night 2017, da Invisible Show in collaborazione con CTRL magazine, lo sleep concert è una particolare forma di performance musicale pensata per il sonno e per il sogno: la sonorizzazione di un ciclo di sonno di spettatori-ascoltatori dormienti, il paesaggio sonoro della durata di una notte allestito nello spazio, unico, del Donizetti in ristrutturazione.

«Ogni giorno facciamo della cultura del buon riposo la nostra missione. È un passo significativo per la nostra azienda offrire sostegno alla cultura teatrale e artistica più in generale e siamo orgogliosi di iniziare da queste due collaborazioni con realtà tanto significative come la Triennale di Milano e il Donizetti di Bergamo», spiega Luca Papa, responsabile comunicazione Dorelan.