Evento musicale

RDS porta gli ascoltatori a Berlino per il tour di Bruno Mars

Cento ascoltatori saliranno su un aereo targato RDS per vivere da protagonisti un’esperienza indimenticabile: ascoltare il terzo attesissimo album di Bruno Mars alla Mercedes Arena di Berlino.

L’RDS World Tour, attesissimo dai numerosi ascoltatori di RDS che sognano di essere protagonisti di un evento davvero unico, atterra a Berlino alla Mercedes Arena per l’attesissimo concerto di Bruno Mars. Questo è il secondo World Tour organizzato da RDS per i suoi fedelissimi ascoltatori che hanno avuto modo di vivere da vicino ad aprile l’incredibile performance canora di ED Sheeran al WiZing Madrid Center.

Il volo RDS World Tour partirà venerdì 26 maggio con 100 fortunati ascoltatori che potranno vivere le emozioni del nuovo album di Bruno Mars '24 K magic' dopo quattro lunghi anni dal suo precedente secondo album.

Cento fortunati ascoltatori di RDS si sono, infatti, aggiudicati il biglietto per la tappa spagnola della famosissima band inglese partecipando al contest 'Effetto Domino' ascolta, gioca e vinci o andando sul sito nella sezione RDS play Social. I vincitori partiranno da Milano e Roma venerdì 26 maggio, con rientro il sabato 27 maggio, accompagnati dallo staff RDS, e voleranno a bordo di un aereo riservato e brandizzato RDS.

Anna Pettinelli guiderà sia i 100 fortunati che raggiungeranno Berlino nel vivere ogni momento di questa esclusiva esperienza, sia gli ascoltatori di RDS con collegamenti nel pomeriggio e nelle ore precedenti il concerto alla Mercedes Arena.

“RDS World Tour nasce con l’obiettivo di avvicinare gli ascoltatori ai propri idoli facendo vivere loro un’esperienza unica, da raccontare e viralizzare sui social. - dichiara Massimiliano Montefusco, direttore Marketing e Comunicazione di RDS –. Unire i fan di Bruno Mars  in un viaggio unico e ricco di emozioni nel cuore della grande musica è il frutto di consolidati rapporti con importanti operatori del mondo musicale che permettono di offrire opportunità esclusive agli ascoltatori di RDS”.