Evento non profit

Moda e solidarietà a braccetto per il nuovo appuntamento con lo Shopping in rosa di LILT e MonteNapoleone District. Madrina dell'evento Emanuela Folliero

Un'iniziativa che compie 10 anni e vedrà anche quest'anno i brand aderenti doneranno il 5% dell’incasso di sabato 24 ottobre per finanziare il progetto MammoRisk.

Moda e solidarietà a braccetto per il nuovo appuntamento con lo Shopping in rosa targato LILT Milano e Monza Brianza in collaborazione con MonteNapoleone District. Quest’anno ricorrono 10 anni dal primo allestimento dei grandi fiocchi rosa lungo le vie del Quadrilatero della Moda ancora una volta posizionati lungo le vie Montenapoleone, Verri e Sant’Andrea fino al 25 ottobre.

I brand aderenti allo Shopping in Rosa doneranno il 5% dell’incasso di sabato 24 ottobre per finanziare il progetto MammoRisk: un programma di prevenzione personalizzata che, grazie a un software, calcola il rischio di ammalarsi di tumore alla mammella. I fondi saranno utilizzati per l’arruolamento di 30.000 donne tra i 40 ed i 60 anni che, nell’arco di 3 anni, prenderanno parte all’attività di ricerca clinica ed epidemiologica che accompagnerà il progetto.

Complessivamente sono stati raccolti quasi 2 milioni di euro che hanno reso possibile importanti iniziative di prevenzione del tumore al seno, come visite gratuite e l’acquisto di attrezzature diagnostiche di ultima generazione. Chi non può essere presente il 24 ottobre lungo le vie di MonteNapoleone District, può comunque contribuire alla raccolta fondi per tutto il mese di ottobre con l’app MNDistrict (disponibile per Android e iOS).

Nel corso degli anni, accanto ai brand della moda e del lusso, sono state molti i volti noti che hanno partecipato alla giornata di shopping: da Margherita Buy a Nicoletta Romanoff, fino a Lella Costa e Mara Maionchi. La madrina del 2020 è Emanuela Folliero – da anni sostenitrice della Campagna Nastro Rosa di LILT Milano e Monza Brianza – che, nel pomeriggio di sabato 24 ottobre, passeggerà lungo le vie dello Shopping in rosa insieme a Marco Alloisio, Presidente LILT Milano e Monza Brianza.

“Da 10 anni collaboriamo con MonteNapoleone District per portare avanti la battaglia contro il cancro al seno. Gli ultimi dati ci confermano che è il tumore più frequente nella popolazione femminile. Le nuove diagnosi di carcinoma mammario sono oltre 50.000 ma, con la diagnosi precoce e con le cure, le possibilità di sopravvivenza raggiungono il 95% dei casi. Grazie al ricavato dello Shopping in Rosa – che da un decennio caratterizza una delle piazze dello shopping più importanti al mondo – siamo in grado di offrire cure sempre più personalizzate e di sensibilizzare le donne sull’importanza della prevenzione e dell’adozione di corretti stili di vita. Siamo immensamente grati ai brand che hanno deciso di affiancarci in questo cammino, nonostante il periodo difficile che stiamo vivendo” afferma Marco Alloisio, Presidente LILT Milano e Monza Brianza.

Aggiunge Guglielmo Miani, Presidente di MonteNapoleone District: “Montenapoleone District e le boutique associate sono al fianco di LILT anche quest’anno per promuovere e organizzare la consueta giornata di shopping solidale nell’ambito della Campagna Nastro Rosa per la lotta contro il tumore al seno. Siamo orgogliosi di festeggiare i nostri primi 10 anni di collaborazione, il nastro rosa è divenuto anche un nostro simbolo attraverso il quale lo shopping si fa solidale e trasversale, per ricordare che la scienza e la prevenzione non si fermano e necessitano di costante attenzione e sostegno da parte di tutti per progredire”.

Per ulteriori informazioni sull’iniziativa, è possibile visitare il sito: nastrorosa.legatumori.mi.it