Evento pubblico

Rezet 360° presenta a Milano You Are The Real Masterpiece, l’installazione di Franz Serrano che riporta l'uomo al centro

L’opera ideata dal fondatore del nuovo brand made in Italy di cosmetica attiva, lancia un messaggio di autenticità, rinascita e di empowerment, che rimette l'individuo quale protagonista del pensiero contemporaneo. La creazione si trova all’interno dello storico store Coin di piazza V Giornate, e successivamente verrà trasferita alla mostra Modigliani. Si tratta di un’opera immersiva che vuole dare una nuova interpretazione dell’Umanesimo.

Franz Serrano, ideatore del nuovo brand made in Italy di cosmetica attiva REZET 360°, presenta l’installazione You are the real masterpiece a Milano nell’ambito dello storico store Coin di piazza V Giornate.

L’opera verrà successivamente trasferita alla mostra Modigliani Opera Vision curata dalla Fondazione Amedeo Modigliani e allestita negli spazi dell'Istituto Provinciale per l'Infanzia Santa Maria della Pietà di Venezia.

You are the real masterpiece è un’opera immersiva che vuole riportare l'uomo al centro del pensiero contemporaneo, in una nuova interpretazione dell’Umanesimo. L'individuo stesso diventa opera d’arte, riflettendo la propria immagine in un grande specchio: in quel momento inizia un percorso di autoconsapevolezza e di riscoperta della propria bellezza intrinseca. L'opera è un memo sulla straordinarietà di ognuno, sul fatto che ogni persona sia un capolavoro.

Una grande box realizzata in cartone naturale si presenta come uno stargate che conduce in una nuova dimensione, quella rappresentata da REZET 360°. You are the real masterpiece vuoole essere un portale che unisce due mondi, quello reale che ha costretto la società a quasi due anni di incertezza e affaticamento causati dalla pandemia e quello rappresentato dal marchio di cosmetica che si definisce in una riscoperta della propria persona, in un nuovo amore per la cura di sé, in una rinascita personale: è un vero e proprio reZet per ripartire con un'inedita consapevolezza interiore.

Spietato e senza segreti, lo specchio riflette l’immagine di chi lo guarda, ma, come per magia, la superficie riflettente dell’opera restituisce allo spettatore un’immagine migliore di sé, più naturale, più brillante, grazie a una tecnologia di illuminazione che fa vivere a chiunque acceda al portale l’emozione di trovarsi su un palcoscenico di alta moda. Non si tratta di un maquillage che maschera o modifica la vera natura dell’individuo, ma di un’esperienza intima ed emozionale in cui all’improvviso, da un’ipotetica dimensione parallela, emerge un testo che recita You are the real masterpiece.