Evento pubblico

L'evento proprietario di Havas Sports & Entertainment ‘Il Miglio’ di Milano Michelin ha sfiorato i 600 iscritti alla sua prima edizione

Il successo della corsa di 1609,34 metri è stato raggiunto grazie alle diverse iniziative di intrattenimento: la zona dell’arrivo in piazza Castello è stata infatti adibita a Villaggio, con un palco per le premiazioni, oltre a tutto quello che caratterizza una gara prima e dopo la corsa: spogliatoi, servizi igienici, deposito borse oltre a diversi interessanti stands dei partner.

Sabato 19 ottobre si è tenuta la prima edizione de 'Il Miglio' di Milano Michelin, l’evento proprietario organizzato da Havas Sports & Entertainment (Havas SE), gli specialisti di sport business di Havas Media, che consiste in una corsa di 1609,34 metri. L’evento si è svolto in centro a Milano, e ha contato quasi 600 iscritti. Ospite d’onore, l’ambassador dell’evento Gennaro 'Genny' Di Napoli, detentore del record italiano sulla distanza del miglio, che ha corso insieme ai ragazzi nella batteria 'Corri con Genny'.

La pioggia del mattino non ha fermato i molti atleti, professionisti e non, che hanno deciso di correre l’iconica distanza del miglio. Una distanza breve, che ha visto alternarsi una serie di batterie, tra corse competitive e non competitive, durante tutto il pomeriggio di sabato. La partenza delle batterie era situata all’interno del Parco Sempione, con arrivo in piazza Castello. Un percorso molto tecnico, con diverse curve, un fondo misto tra ghiaia, pavè ed asfalto. Ottimo per rendere la gara ancora più divertente e combattuta.

Proprio grazie alle sue caratteristiche, 'Il Miglio' di Milano Michelin è stato un evento di intrattenimento capace di attrarre anche diversi spettatori: la zona dell’arrivo in piazza Castello è stata infatti adibita a Villaggio, con un palco per le premiazioni che ha offerto musica e intrattenimento sin dalla mattina, oltre a tutto quello che caratterizza una gara prima e dopo la corsa: spogliatoi, servizi igienici, deposito borse oltre a diversi interessanti stands dei partner.

Nonostante il maltempo la gara è iniziata come da cronotabella alle 13.00 con le batterie della University Mile la sfida tra gli studenti degli Atenei Milanesi, dove si è imposta l’Università Cattolica; a seguire quella della Dog’s Mile, l’immancabile corsa con gli amici a 4 zampe, del Fa-Miglio, dedicata alle famiglie e la grande sfida tra le aziende, la Corporate Mile, tra le quali ben tre batterie del Title sponsor Michelin, capitanate da Federica Fontana, volto noto della Tv. Ad avere la meglio la batteria della Fondazione Rava, charity partner dell’evento.

Alle 16.00 dopo la serie di batterie dei non competitivi, è partita la gara agonistica con tutti i criteri del regolamento Fidal, alla quale hanno partecipato atleti già conosciuti nell’ambito di questa distanza. Il gran finale ha regalato momenti di vero sport con ben 30 atleti Elite: tra le donne ha vinto Caroline Makandi Gitonga, di origine keniane, ma atleta di casa, con un tempo di 5’06”28, davanti a Irene Vian (Atletica Riviera del Brenta) in 5’09”23. Terza Serena Troiani (CUS ProPatria Milano) con 5’09”76.

Tra gli uomini, a sugellare il primo record milanese del Miglio di Milano Michelin è stato Soufiane El Kabbouri (CUS Torino) in 4’20”40 che per un solo centesimo si è imposto su Mohamed Zerrad (Atl Biotekna Marcon). Terzo l’uruguagio Santiago Catrofe in 4’21”82.

'Il Miglio' di Milano Michelin è il secondo evento proprietario organizzato da Havas SE dopo il World Stars Footvolley, e sottolinea l’interesse dell’agenzia a investire in format proprietari.