Evento pubblico

Milano Bike City: il capoluogo lombardo omaggia le due ruote dal 15 al 30 settembre 2018

Si comincia con la Settimana europea della mobilità sostenibile dove la bici sarà soprattutto un mezzo di trasporto, si prosegue con Bike Up dove sarà protagonista la bici del futuro, quella a pedalata assistita, si conclude con Milano Ride, la seconda edizione del format di successo lanciato da Linus nel 2017; e il 30 settembre il finale con la gran fondo Deejay 100. In mezzo decine di eventi, workshop e pedalate organizzate.

Dal 15 al 30 settembre, Milano si chiamerà proprio Milano Bike City visto il gran numero di eventi che hanno la bicicletta come protagonista. Si comincia con la Settimana europea della mobilità sostenibile dove la bici sarà soprattutto un mezzo di trasporto, si prosegue con Bike Up dove sarà protagonista la bici del futuro, quella a pedalata assistita, si conclude con Milano Ride, la seconda edizione del format di successo lanciato da Linus nel 2017; e il 30 settembre il finale con la gran fondo Deejay 100.

In mezzo decine di eventi, workshop, pedalate organizzate dalle tante realtà milanesi dedicate alla bicicletta e da tutti coloro che vorranno partecipare alla Milano ciclistica di settembre. Viene infatti lanciata oggi anche una call aperta: chiunque voglia organizzare un evento durante Milano Bike City è benvenuto.

“Milano, con i suoi 218 chilometri di percorsi ciclabili su strada e nelle aree verdi e i 500.000 metri quadrati di Zone 30 - ha dichiarato il Sindaco, Giuseppe Sala -, è una città che si presta molto all’utilizzo della bicicletta, che è in continua crescita. Ce lo confermano chiaramente i 4 milioni all’anno di prelievi BikeMi e i 200mila abbonati ai servizi di sharing di Mobike e Ofo ed è per questo che abbiamo fortemente voluto un evento come Milano Bike City. Insieme ai progetti in cantiere e programmati per nuovi percorsi ciclabili e nuovi stalli, è la miglior risposta alla voglia crescente di ciclabilità che milanesi e city user ci dimostrano ogni giorno e sarà l’occasione per scoprire il potenziale ciclabile del nostro territorio, promuovere uno stile di vita maggiormente sostenibile e confrontarsi sulle buone regole della convivenza su strada”.

LA FORMULA
La formula è quella classica e consolidata degli eventi diffusi in città: si organizzano presentazioni, gare, appuntamenti, pedalate, workshop che confluiscono in un palinsesto comune, un calendario nel quale ogni genere e tipo di ciclista può trovare occasioni e momenti di partecipazione.

Ma soprattutto, ed è questo uno degli scopi principali di Milano Bike City, ogni tipo di ciclista può scoprire che la bicicletta serve anche per fare altre cose: quelli che pedalano per sport o svago la domenica possono scoprire che la bici è anche un mezzo di trasporto urbano – e il sostegno di ATM come partner rafforza questa enfasi sull’intermodalità, chi fa il pendolare avrà occasione di scoprire il cicloturismo lombardo. Non a caso Regione Lombardia sostiene il progetto e organizza due tour alla scoperta delle bellezze del territorio.

E ancora: tutti coloro che sono attratti, incuriositi dalla bici ma non hanno mai pensato di usarla davvero in città, avranno molte occasioni per soddisfare tutte le loro curiosità o dissipare eventuali dubbi. Ci saranno biciclette per tutti, e tutti avranno un’occasione.

GLI EVENTI
Il palinsesto di Milano Bike City è aperto da poche ore ma sono confermati, oltre agli appuntamenti già citati, la gara di bici a scatto fisso organizzata dal Comitato Velodromo Vigorelli, una caccia al tesoro tra San Cristoforo e Greco Pirelli, la biciclettata dei bambini di Massa Marmocchi, il bike to work di Fiab e il censimento dei ciclisti urbani di Fiab Milano Ciclobby; un mini market bike edition, la cronoscalata di corso Lodi, i tornei di bike polo, vari tour nella città, mostre fotografiche, e rassegne cinematografiche. I bike messenger di Milano faranno vedere a tutti che cosa significa consegnare merci in bici con una gara di cargo bike. La palestra Cyclotron organizza una staffetta con l’obiettivo di raggiungere quanti più chilometri possibili lungo i migliori circuiti di virtual indoor cycling.

Milano Bike City già alla prima edizione si conferma evento con vocazione internazionale: è sostenuto dal Consolato Olandese, che contribuisce anche grazie alla presenza di una mostra fotografica su Alfonsina Strada, e ospiterà anche la prima edizione italiana di Fancy Women Bike Ride, un evento organizzato in decine di città nel mondo per far crescere la consapevolezza tra le donne che non sono mai andate in bicicletta.
Ci saranno presentazioni e incontri da Upcycle Bike Café, Hug Milano inaugurerà il proprio ostello ciclistico, le biciclette al femminile saranno raccontate in tante occasioni; negozi di bici come La Stazione delle Biciclette, Rossignoli, Brompton, Iamo Bici, Bici & Radici e tanti altri offriranno occasioni per entrare in contatto con il mondo ciclistico.

La comunicazione di Milano Bike City valorizzerà tutti i protagonisti, fungendo da filo conduttore tra le diverse tribù ciclistiche urbane e come finestra per tutti gli altri. A Milano Bike City tanti ciclisti racconteranno perché è bello, utile e furbo usare la bicicletta in città.

MAPPE
Sul geoportale del Comune di Milano è possibile consultare la mappa georeferenziata dei percorsi ciclabili e degli stalli del BikeMi presenti in città. Un valido strumento per gli amanti della mobilità sostenibile per individuare piste e strade ciclabili  - anche da smartphone - e per trovare facilmente la collocazione degli oltre 280 stalli che ospitano una flotta composta da 3650 bici tradizionali e mille a pedalata assistita.

Milano Bike City può contare sul prezioso sostegno di Atm, sostiene eventi e iniziative che si inseriscono all’interno di una strategia che intende promuovere le eccellenze della città e contribuire attivamente al laboratorio di idee per lo sviluppo di soluzioni di mobilità integrata e intermodale.

COME PARTECIPARE
Chiunque può partecipare a Milano Bike City organizzando un evento ciclistico di qualsiasi genere o un'attività rivolta ai ciclisti o ai potenziali ciclisti. Nel sito di Milano Bike City ci sono i moduli per aderire: www.milanobikecity.it.

MG