Evento sportivo

A Roma l'ultima tappa di Wanderlust 108, il ‘Mindful Triathlon’ targato 2night che alla sua terza edizione italiana ha attirato oltre 3500 partecipanti. Jeep, adidas, Müller e Air Italy i partner

La manifestazione, giunta alla terza edizione, ha toccato 3 delle maggiori città italiane: Firenze (22 settembre), Milano (29 settembre) e Roma (6 ottobre). L'iniziativa consiste in: 5 km di corsa/camminata, 90 minuti di yoga e 30 di meditazione. Sponsor del progetto sono stati: adidas, Airitaly, Jeep e Müller.

Si è conclusa domenica 6 ottobre l’ultima tappa di Wanderlust 108. La manifestazione quest’anno ha toccato 3 delle maggiori città italiane: Firenze, (Parco delle Cascine il 22 settembre), Milano, (Parco di City Life il 29 settembre) e Roma, (Parco Centrale del Lago - Eur il 6 ottobre).

Produttore in Italia dell’unico 'Mindful Triathlon' al mondo è 2night, agenzia di eventi e brand experiences. Il Triathlon firmato da 2night ha attirato più di 3500 partecipanti.

La manifestazione è giunta alla sua terza edizione in Italia, e sta avendo una crescita importante negli anni. Richiama un target maturo e consapevole delle proprie scelte e del proprio stile di vita, aperto alle novità e con un grande spirito di iniziativa, molto concentrato sul proprio benessere fisico e psicologico, deciso al raggiungimento dei propri obiettivi.

Wanderlust già da 10 anni porta il Mindful Triathlon nei più importanti parchi del Mondo. 5 km di corsa/camminata guidata dagli adidas runners, 90 minuti di yoga e 30 di meditazione, per aiutare trovare la versione migliore di sé stessi.

“Wanderlust nel 2019 ha raggiunto dei risultati incredibili. Una delle chiavi di successo è l’aver creato insieme ai nostri sponsor delle esperienze vere, emozionanti, coerenti che sono diventate parti integranti e contenuti dell’evento. L’85% dei partecipanti è costituito da donne, attente al benessere fisico alla salute e all’alimentazioni, disposte a investire su questi aspetti, persone curiose e desiderose di conoscere e di sperimentare esperienze diverse. Durante gli ultimi 12 mesi abbiamo rifiutato molte proposte di sponsorizzazioni perché non coerenti con i valori e la visione di Wanderlust, ma solo così abbiamo creato delle brand experience immersive, capaci di entrare a contatto con tutti i partecipanti raggiungendo dei livelli di ingaggio elevatissimi”. Afferma Simone Tomaello, co-founder di 2night SpA che organizza Wanderlust in Italia.

Per adidas, in qualità di main partner, 2night ha creato l’adidas Home, dove i partecipanti hanno avuto la possibilità di provare per tutto il giorno le nuove scarpe della collezione adidas, vivere esperienze coinvolgenti e immersive, fatto il pieno di sport e benessere e scoperto i capi della collezione co-brandizzata adidas x Wanderlust che comprende articoli prodotti con materiale 'Parley Ocean Plastic', realizzati riciclando i rifiuti di plastica recuperati dagli oceani.

Per Jeep è stata creata la Jeep Surfset Yoga Lounge, area nella quale è stato possibile cimentarsi nell’originale disciplina del Surfset Yoga. In più, i partecipanti hanno avuto possibilità di vivere un’esperienza di guida all’insegna dei valori del brand, con test drive a bordo dell’intera gamma Jeep.

Müller ha incontrato il target Wanderlust 108 nella sua 'Feel Good Area', un’area Lounge che ha dato la giusta carica a tutti partecipanti al Triathlon grazie alla nuova linea I MIX GOOD.

Air Italy ha aperto l’Air Italy Area ed è stato il partner dell’Uncommons Dynamic Area, dove i partecipanti hanno praticato discipline sospesi in aria con i migliori trainer italiani e internazionali.

La manifestazione ha prodotto risultati importanti, con un’attenzione mediatica e social molto forte.

Nel 2019 sono stati più di 50 gli eventi Wanderlust, distribuiti in 20 Paesi nei 5 continenti. 'Find your true North': è questa la mission di Wanderlust, ossia accompagnare ognuno nel proprio viaggio interiore, nel rispetto anche di tutto ciò che ci circonda.