Rivista e20

e20 n.104. INCHESTA RIPARTENZA DIGITALE. Target Motivation, quando la creatività è in 3D

Un progetto nato nel lontano 1985 per valorizzare il territorio: una grande passione di Alessandro Sbrogiò, che prese forma in un’agenzia di viaggi. Negli anni il progetto divenne sempre più grande fino a strutturarsi in una destination management company a livello internazionale. A seguire, venne sviluppato il settore Mice e Target Motivation diventa Pco (Professional Congress Organizer) e provider Ecm. Infine, nacque anche una business unit dedicata agli allestimenti e alla tecnologia, la Design & Technology Unit. Oggi, Target Motivation è tra le realtà più importanti a livello nazionali del settore.

DIGITAL INTERATTIVO
Da quando è iniziata la pandemia, Target Motivation ha da subito deciso di rafforzare la business unit dedicata alla tecnologia e agli eventi digitali, vedendo in essa un’opportunità proiettata anche nel prossimo futuro. “Questa business unit - spiega Sbrogiò - con la collaborazione di uno dei nostri partner più solidi nel settore delle tecnologie, ha poi sviluppato una piattaforma tecnologicamente avanzata per creare eventi digitali, ‘Engage 3D’, che ci ha dato subito riscontri positivi, consentendoci di realizzare già nel 2020 parecchi importanti eventi online con clienti di settori diversi, dal farmaceutico all’assicurativo, passando per l’high-tech e l’automotive. La nostra piattaforma trasforma qualsiasi evento online in un’esperienza immersiva, interattiva e personalizzabile: con Engage 3D si possono realizzare ambienti virtuali 3D da esplorare tramite avatar come hall e sale congressuali, spazi espositivi e stand digitali, scenografie, piazze o location famose e si possono riprodurre i prodotti fedelmente in tridimensione. Il tutto in completa sicurezza e privacy dei partecipanti”. Target Motivation sta tutt’ora lavorando per migliorare costantemente l’offerta e renderla sempre più competitiva attraverso nuove funzioni e format come ‘Engage 3D Branded’, una versione più standardizzata della piattaforma che consente di creare eventi all’interno di un dominio già esistente abbattendo i costi e la Selling Dashboard, strumento interno di videocall pensato per supportare la comunicazione aziendale.

EVENTI, UNA MACCHINA IBRIDA
Creatività’ è stata la parola d’ordine alla base dello sviluppo della nuova business unit Design & Technology e, in generale, di tutte le attività. “Creatività e tecnologia devono andare di pari passo: è come se fossero una macchina ibrida con due motori, in cui ciascuno ha bisogno dell’altro - spiega Sbrogiò -. Per noi, la creatività è l’ingrediente che può rendere emozionante, unica e davvero innovativa la tecnologia”. La business unit è composta da un team di persone che sanno dialogare con i tecnici interni ed esterni. “Caratteristica per noi fondamentale, perché sapersi rapportare con competenza con le varie figure oggi necessarie per creare eventi online innovativi fa la differenza. Così come fa la differenza la possibilità di far diventare gli ospiti dell’evento digital parte attiva all’interno del progetto, che si tratti di un meeting, di un lancio prodotto o di un congresso. Questo è possibile grazie, appunto, a una piattaforma tecnologicamente avanzata che consente di progettare interi ambienti, personalizzare gli avatar dei partecipanti e interagire con i relatori dell’evento o con i propri colleghi. Un ospite gratificato e coinvolto, chiaramente, diventa un brand ambassador eccezionale in grado di condividere i contenuti dell’evento. In parallelo, le aziende possono offrire ai propri collaboratori o clienti delle esperienze esclusive e memorabili.
 

EMERGE STRONGER, IL BIG EVENT PER SIEMENS
‘Emerge Stronger’ è il meeting di apertura dell’anno di Siemens Healthineers. Un evento ambizioso, con due giorni di appuntamenti digitali e 1.500 utenti collegati da quattro diversi Paesi europei. “È stato interessante perché ci ha dato la conferma che le grandi aziende come Siemens sono pronte a scommettere sui nuovi strumenti digitali – spiega Alessandro Sbrogiò, ceo Target Motivation -. Inoltre, con questo meeting abbiamo dimostrato che anche con gli eventi online si può pensare in grande e si possono emozionare i partecipanti: l’evento ha coinvolto 1.500 utenti collegati da Italia, Spagna, Grecia e Portogallo, per i quali abbiamo realizzato cinque eventi in streaming multilingue suddivisi per Paesi”. Durante la prima giornata, si è tenuto un meeting unico per tutti i Paesi in inglese, fruibile anche nelle altre lingue grazie al servizio di traduzione simultanea. Nella seconda giornata, invece, sono stati realizzati degli eventi distinti, simultanei e personalizzati per ciascuna nazione. Inoltre, sono state previste feature specifiche per rispondere alle esigenze di Siemens Healthineers: momenti di interazione come i Q&A Time per le domande fra relatori e partecipanti, virtual set per i relatori e un’agenda personalizzata. È stato, inoltre, fornito tutto il supporto tecnico necessario, con ben quattro regie, una per evento. “Abbiamo anche creato un’area fieristica con nove stand, ognuno con materiale informativo dedicato ai prodotti esposti, come video, brochure e, addirittura, modelli 3D dei macchinari presentati. La hostess virtuale era a disposizione per informazioni via chat o in streaming, in modo che i partecipanti potessero avere un contatto diretto in caso di domande o curiosità”, conclude Sbrogiò.

di Serena Roberti
 

Rivista e20 n. 104 Feb-Mar-Apr 2021
Leggi l'articolo completo in formato digitale: