UPDATE:
Casiraghi su 'La stanza degli abbracci' di Tornatore. "Per 'vendere' un vaccino alla popolazione italiana serve un linguaggio di larga sintonia e di qualcuno che parli tutti i giorni alla 'casalinga di Voghera”'. È qui che entra in campo il mestiere"Blogmeter: novità al vertice e nuovo piano triennale. Angelo Palumbo diventa Amministratore Delegato e Sacha Monotti Graziadei assume il ruolo di Presidente del BoardLombardi su 'La stanza degli abbracci'. "Hanno chiamato Tornatore invece di un'agenzia o di un creativo perchè tranne Sanna e Toscani, nessun grande pubblicitario italiano è noto al grande pubblico e pochi sono conosciuti dalla politica e dai giornali"Allianz è Main Partner e Membro Benemerito della Fondazione Teatro Donizetti di Bergamo fino al 2025Fiera Milano posiziona miart 2021 dal 17 al 19 settembre, dopo il Salone del Mobile e prima della Milano Fashion Week21iLAB punta all’experience marketing acquisendo l’agenzia Senspin specializzata in sensory designGitto (ADCI) su 'La stanza degli abbracci' di Tornatore. "Un buon film. Le agenzie 'snobbate'? Non è una questione di credibilità dell'industry"Bozza (Grey) su 'La stanza degli abbracci' di Tornatore. "La comunicazione è una scienza fatta di regole, procedure e anni di esperienza. Credo che affidare tutta questa responsabilità ad un premio Oscar sia stata una decisione molto superficiale"MisterBonny sceglie GFT per lo sviluppo della propria piattaforma di e-commerceDiana Guarino è la nuova trade marketing manager di Varta al posto di Nicoletta Mastromauro, nominata National Key Account per clienti GDO e private label
Awareness & Advocacy

Greenpeace lancia l'allarme plastica nel make up con la campagna di DLVBBDO

Diretto dal regista Matteo Rovere, con la casa di produzione Groenlandia e con protagonista l'attrice Greta Scarano, lo spot realizzato dall’agenzia ha lo scopo di denunciare e sensibilizzare il pubblico sul tema dell’inquinamento dei mari e del Pianeta, focalizzandosi sulla presenza di ingredienti in plastica nei più comuni prodotti di make-up. Insieme al video l’organizzazione ambientalista mette a disposizione di tutte le persone una guida su come riconoscere gli ingredienti in plastica più utilizzati.

Diretto dal regista Matteo Rovere, con la casa di produzione Groenlandia e con protagonista l'attrice Greta Scarano, il video spot di Greenpeace realizzato dall’agenzia creativa DLV BBDO ha lo scopo di denunciare e sensibilizzare il pubblico sul tema dell’inquinamento dei mari e del Pianeta, focalizzandosi sulla presenza di ingredienti in plastica nei più comuni prodotti di make-up come mascara, rossetti, lucidalabbra, fondotinta, ciprie e illuminanti. Insieme al video l’organizzazione ambientalista mette a disposizione di tutte le persone una guida su come riconoscere gli ingredienti in plastica più utilizzati.

“Ringraziamo DLV BBDO, Groenlandia, Matteo Rovere e Greta Scarano per aver realizzato un video che serve a far riflettere su come la plastica sia davvero ovunque, anche all’interno di tanti prodotti che usiamo ogni giorno e che ci rendono, il più delle volte, complici inconsapevoli di una contaminazione destinata a durare per secoli” dichiara Giuseppe Ungherese, responsabile della Campagna Inquinamento di Greenpeace Italia. “Proprio per aiutare le persone a scegliere i prodotti per make-up privi di ingredienti in plastica, già disponibili sul mercato, diffondiamo una guida per le consumatrici e i consumatori che vogliono fin da subito iniziare a fare la loro parte in difesa del mare e del Pianeta”.

Secondo i dati raccolti da Greenpeace nei prodotti di make-up possono trovarsi ingredienti in plastica sia in forma solida, noti come microplastiche, ma anche in forma liquida, semisolida e/o solubile e destinati a finire nell’ambiente e aggravare lo stato di contaminazione del Pianeta. Il video vuol far riflettere proprio sull’effetto di lunga durata dei trucchi sul nostro volto ma anche sulla lunga permanenza degli ingredienti in plastica contenuti al loro interno che, a causa della scarsa biodegradabilità, possono contaminare l’ambiente per
secoli. Oggi è già possibile non utilizzare prodotti con ingredienti in plastica nei mascara, rossetti, lucidalabbra, fondotinta, ciprie e illuminanti e proprio con la guida di Greenpeace “Il trucco c’è” sarà più facile individuare i prodotti che ne sono privi.

All’interno della guida di Greenpeace è possibile trovare, oltre ad informazioni dettagliate sulle diverse tipologie di plastiche, un elenco degli ingredienti in plastica più comunemente usati nei prodotti per il make- up. L’elenco che potrà essere utilizzato al momento dell’acquisto per verificare se nella lista degli ingredienti dei trucchi, che segue la nomenclatura internazionale INCI (International Nomenclature of Cosmetics Ingredients) e che si trova abitualmente sulla confezione, sono presenti ingredienti in plastica.


 

CREDITS

Agenzia: DLV BBDO
Direttore Creativo Esecutivo: Sara Portello
Direttore Creativo Copy: Giulio Brienza
Senior Art: Fabrizio Fiucci
Senior Copy: Luca Brunelli
Direzione Generale: Claudia Mellace
Direzione Clienti: Massimiliano Sacchetti
CDP: Groenlandia
Regia: Matteo Rovere
Fotografia: Vladan Radovic
Interprete: Greta Scarano
Executive Producer: Leonardo Godano
Producer: Cecilia Passa
Editor/Montaggio: Marcello Saurino
Make-up Artist: Chiara Corsaletti
Hair Stylist: Mauro Verderosa