ADVexpressTV

Gattinoni Events punta al raggiungimento dei 65 mln di fatturato nel 2024. Presutti: "Creatività e innovazione tecnologica i driver della nostra crescita"

La business unit del Gruppo Gattinoni dedicata alla Live Communication, ha archiviato il 2023 con un fatturato di 61 mln (+71,8%) e guarda avanti sotto il segno di una nuova crescita grazie anche al cross selling tra le tre diverse unit del Gruppo.

Il Gruppo Gattinoni conferma tutti i valori di crescita stimati per l’anno 2023 e chiude il progetto di bilancio (1° gennaio-31 dicembre 2023) con un fatturato pari a 686,9 milioni di euro, in crescita di quasi il 40% rispetto al 2022 e dell’8% rispetto al budget prefissato (leggi news).

Un focus particolare è stato messo in atto per la live communication, che ha visto l'arrivo di nuovi e importanti talenti, anche sul fronte della creatività, a cui si è aggiunge una forte innovazione tecnologica in grado di creare una distinzione marcata rispetto alle altre realtà del mercato. Altro driver di crescita è e sarà legato al cross selling tra le tre diverse unit del Gruppo che, unite alle abilità del reparto commerciale, hanno compartecipato al successo del Gruppo.

L'attenzione al dettaglio e alla perfetta esecuzione dell'evento sono i valori che i clienti riconoscono a Gattinoni Events, che nel 2023 ha registrato 61 milioni di fatturato in crescita del 71,8% sul pari periodo precedente.

La managing director della unit dedicata agli eventi Elisa Presutti, intervistata dal presidente di ADC Group Salvatore Sagone, ha fatto il punto sugli ottimi risultati ottenuti e sulle prospettive future, che prevedono nel 2024 il raggiungimento di 65 milioni di fatturato (+6,5% circa). Automotive, settore bancario e assicurativo, farmaceutica, il segmento lusso che oltre alle auto vede una forte presenza del beauty, i settori di appartenenza dei principali clienti in porfolio.

Come dichiarato dalla manager ai nostri microfoni "La struttura è stata completamente ribaltata. Io venivo da 2 anni e mezzo da Dentsu Creative, mi occupavo di comunicazione a 360 gradi, quindi quando sono tornata in Gattinoni il mio primo obiettivo è stato quello di creare quel team e abbiamo assunto diverse figure nel mondo creativo. Abbiamo un Executive creative director che viene dal mondo del beauty che è Andrea Dal Pozzo, che prima non c’era, Samuele Erasola che è il nostro direttore creativo che ha davvero una grande competenza e grande capacità nel guidare la squadra. Poi abbiamo preso Luana Cicala come Head of life communication. Anche lei sta dando un contributo estremamente importante in termini di posizionamento e gestione di un team che ormai è composto da più di 12 persone, più i collaboratori esterni". 

La logistica il punto di forza di Gattinoni Events "Abbiamo quaranta persone che si occupano di logistica nel gruppo. Abbiamo il reparto planning, il reparto operativo e il reparto di guess management di ragazze che parlano tre o quattro lingue, perché lavorando nel lusso dobbiamo gestire clienti che vengono da tutto il mondo. Anche quella è un’area che abbiamo sviluppato molto quest’anno e che ci sta dando grandi soddisfazioni, anche i clienti ci riconoscono che non tante agenzie hanno quest’area. Altro nostro punto di forza è sicuramente la creatività. I clienti ci riconoscono l’attenzione al dettaglio e l’execution perfetta. Questa è una cosa di cui sono molto soddisfatta" continua Presutti.

Infine parlando di tecnologia: "Il mio trascorso è molto vicino al mondo dell’IA. In Dentsu ho lanciato una unit dedicata agli Esports e al gaming, molto diverso da quello che faccio oggi che comunque mi ha avvicinato a dei partner e a delle competenze che probabilmente nel mondo degli eventi generale mancano. Con me ho portato delle risorse, una in particolare a cui abbiamo dato il ruolo di innovation manager che ha l’obiettivo, oltre che lavorare su eventi specifici, di portare l’innovazione all’interno del team, per cui mensilmente ci presenta dei player, delle tecnologie, IA generativa. Stiamo cercando anche di trovare soluzioni che sorprendano il cliente che siano out of the box rispetto ad altre proposte. Tra dodici mesi mi piacerebbe dire che abbiamo vinto il grand prix del BEA".

Guarda di seguito anche l'intervista realizzata a Franco Gattinoni il giorno della presentazione dei dati di bilancio.