UPDATE:
Linkontro. Le Insegne della GDO nel tempo dell'incertezza. Pugliese (Conad): "I budget restano invariati ma cambia il tono della comunicazione per far sentire la vicinanza ai consumatori. Campagna di lancio per Nasce TuDay, nuova insegna di prossimità"Linkontro. Le Insegne della GDO nel tempo dell'incertezza. Pedroni (Coop): "Investimenti pubblicitari in aumento e una nuova campagna con al centro il nostro prodotto a marchio per supportare il potere d'acquisto dei clienti"Sbarca sulla terra Zaira, la meta influencer di Buzzoole per avvicinare la Gen Z ai brandLinkontro. Le aziende nel tempo dell'incertezza. D'Este (Ferrero): "Nessun taglio ai budget media, ma investimenti ai livelli di leadership di mercato. Comunicazione e rapporto con i consumatori fanno guardare al futuro con positività"NielsenIQ. In uno scenario marcato da pandemia, guerra e inflazione, peggiora il potere di acquisto: in soli tre mesi le famiglie fragili passano dal 10% al 17%. Il 96% degli italiani rivedrà le priorità di spesa. Il discount vale il 20% del mercatoIl Festival della Comunicazione torna in presenza e dà appuntamento a settembre a Camogli con l'edizione più ricca di sempreClean Up Your Bike dà il via allo Sport Tour 2022 di NuncasNielsen Linkontro 2022: Vecchioni (diversitylab.it): “Le aziende devono credere nella diversità, posizionarsi su questo tema, farlo proprio e diffonderlo, altrimenti perderanno un'importante occasione di unione con i propri consumatori”Al via Torino Digital Days 2022: oltre 60 eventi gratuiti e aperti al pubblico per la terza edizione realizzata da Tandù, Bonobo Events e HoverstateUna strategia più internazionale e integrata in tema di contenuti, media e comunicazione: nasce su queste basi la ‘Nuova Vivendi’
Mercato

Iliad lancia in Italia l'offerta fissa in fibra ottica con TBWA e DDB e affida i social a Kiwi e l'influencer marketing a Flu. Carafa Cohen: “Puntiamo sulla Tv per un ‘boom’ di awareness. Budget 2022 in crescita"

A margine dell’evento di lancio organizzato dalla company francese ieri a Milano, l' Head of Marketing & Communication ha fornito qualche anticipazione sulla comunicazione in partenza nei prossimi giorni: allo spot Tv firmato DDB, che assorbirà più del 50% del budget, si affiancheranno iniziative Out Of Home e digital con la creatività di TBWA (che ha realizzato la campagna teaser), ma anche Social e IM. Pianificazione di PHD. Gli investimenti adv della company (circa 12 milioni nel 2021 secondo le stime Nielsen) stabili nel 2021 e ‘potenzialmente’ in aumento nel 2022.

Iliad, la compagnia telefonica francese, dopo il debutto in Italia, tre anni e mezzo fa, nel business del mobile, dove oggi conta su 8,5 milioni di clienti, ha annunciato oggi con un evento a Milano la sua offerta fissa in fibra ottica a 15,99 euro al mese senza costi nascosti.

La fibra iliad permette di raggiungere velocità in download fino a 5 Gbit/s[1] e in upload fino a 700 Mbit/s. La iliadbox, il router iliad, è stata sviluppata 100% internamente dal team di Ricerca e Sviluppo, sia per la parte hardware che per quella software ed è progettata e testata per durare almeno 10 anni.

Veniamo alla comunicazione della novità.  Pur senza entrare nel merito dei contenuti del messaggio, Giorgio Carafa Cohen (nella foto) anticipa ad ADVexpress il piano di comunicazione messo a punto dalla compagnia francese per il lancio della nuova offerta in fibra ottica avvenuto ieri con un evento a Milano.

“Il primo obiettivo è un vero e proprio ‘boom’ di awareness – racconta l’Head of Marketing & Communication –. Vogliamo far sapere a tutti che ci siamo: a chi non ci conosce o che magari ci vede ancora come un ‘piccolo’ operatore, magari addirittura virtuale, e anche a chi per il momento non è raggiungibile dal nostro servizio (ndr: al momento sono 7,4 milioni gli indirizzi coperti dalla rete in fibra Open Fiber cui iliad si appoggia)”.

Dopo la campagna teaser creata da TBWA e on air già da qualche settimana su Digital, OOH e Dinamica, in cui al momento del ‘reveal’ la O delle parole ‘Toooooooop’, ‘Wooooooow’ e così via si trasforma nell’immagine rotonda dell’iliadbox, il router progettato e sviluppato interamente da iliad, la pianificazione dello spot televisivo ideato da DDB e prodotto da Karen Film, con planning a cura di PHD, partirà nei nei prossimi giorni: “Probabilmente già da domani sera – dichiara Carafa Cohen –. Sarà un film ‘differente’ che racconterà la nuova fase di iliad”.

Dati gli obiettivi di awareness, alla Tv sarà dedicato oltre il 50% del budget, precisa Carafa Cohen, che alla domanda se sia previsto un’incremento delle risorse destinate alla comunicazione risponde che, dopo un 2021 in cui gli investimenti hanno mantenuto lo stesso ordine di grandezza del 2020 (ndr: che Nielsen stimava nell’ordine dei 12 milioni di euro, escludendo quindi il digital sugli OTT), è possibile che nel 2022 ci sia un incremento del budget a sostegno di un lancio di tale importanza.

In merito alla scelta dei mezzi, se come detto alla Tv va la parte preponderante del budget, il marketing manager anticipa che in una seconda fase, quindi nelle settimane immediatamente successive al lancio, è previsto l’utilizzo dell’Addressable Tv con obiettivi di copertura geografica maggiormente localizzata sulla base della effettiva fruibilità dell’offerta.

“Per quanto riguarda l’Esterna, come già nella fase teaser continueremo a puntare sulla Dinamica e sul Digital OOH, e dalla settimana prossima sui maxi formati per rilanciare ulteriormente il nuovo pay off”.

Per tutti gli operatori di TLC, prosegue Carafa Cohen, la Radio ha il grosso limite dell’obbligo di speakeraggio di tutte le note legali, che rischiano di inficiare l’efficacia del messaggio: “Ma è sicuramente un mezzo utile soprattutto in occasione di eventi live che, come lo scorso anno in occasione dell’iliad Vertical Summer Tour, ci piacerebbe tornare a utilizzare – naturalmente, pandemia permettendo”.

Il manager smentisce infine i rumour circolati su una potenziale sponsorizzazione di Sanremo: “Non è nel nostro stile – conferma infatti –, così come non usiamo testimonial o ambassador. Lavoriamo invece con alcuni influencer, come nel caso della diretta Twitch realizzata dai PanPers proprio oggi, in occasione del lancio dell’offerta fibra”.

 

I partner del progetto

Come detto, a firmare lo spot di lancio dell’offerta in fibra è DDB, mentre sia la campagna teaser precedente, che le iniziative Digital e OOH che seguiranno sono a cura di TBWA, che ha vinto la gara iliad a luglio 2021, diventando l’agenzia di riferimento dell’azienda.

Sempre sul fronte Digital, iliad si avvale inoltre di due ulteriori sigle, anch’esse risultate vincitrici delle rispettive gare tenutesi lo scorso anno: Kiwi, per la comunicazione social (in precedenza affidata a DDB), e Flu per l’influencer marketing (in passato gestita da Open Influence).

PHD è il centro media che si occupa del planning televisivo, mentre per gli altri mezzi – in particolare il digital marketing a performance e l’Out Of Home – la gestione è da sempre internalizzata: “È sempre stata la strategia della nostra casa madre francese – specifica Carafa Cohen –, particolarmente gelosa dei propri dati. Le campagne Digital mirate all’awareness sono affidate a PHD, ma anche in questo caso, per questioni di rapidità, spesso interviene direttamente la nostra struttura interna”.

Tommaso Ridolfi