Mercato

Classifica Interbrand 2023: Accenture unica azienda di servizi professionali tra i 100 brand presenti

La società è tra l'altro impegnata nell'includere e valorizzare le diversità e garantire un ambiente di lavoro bilanciato, dove ciascuno possa sentirsi pienamente sé stesso. Impegno riconosciuto dal primo posto nell’indice Diversity & Inclusion di Refinitiv per il terzo anno consecutivo.

Anche quest’anno Accenture (nella foto Mauro Macchi, ceo di Accenture Italy), società di servizi professionali leader a livello mondiale, si è classificata nel ranking Best Global Brands 2023 di Interbrand, distinguendosi come l’unica azienda di consulenza presente tra i 100 marchi più importanti al mondo.

In un contesto caratterizzato da continue trasformazioni, Accenture ha operato per evolvere da azienda di consulenza a network internazionale fortemente radicato in Italia capace di integrare strategia, innovazione e tecnologia lungo tutta la catena del valore, garantendo al mercato un’offerta sinergica di tutte le proprie competenze. Grazie al suo impegno in diversi ambiti come la formazione dei talenti sulle nuove competenze, l’inclusione e la volontà di generare un impatto sostenibile verso le comunità e i territori in cui opera sfruttando le potenzialità della tecnologia, Accenture ha inoltre dimostrato di ricoprire un ruolo significativo nella società e nella vita delle persone.

Azienda fondata sulle persone (733.000 nel mondo e oltre 22.000 in Italia), Accenture risponde al cambiamento in atto facendo leva sul binomio tra tecnologia e ingegno umano per accompagnare responsabilmente le organizzazioni pubbliche e private nel proprio percorso di crescita, rendendo disponibili soluzioni innovative e scalabili e creando valore a 360° per tutti gli stakeholder secondo il principio di “successo condiviso” che guida l’azienda.

Accenture riserva attenzione al tema della crescita continua delle proprie persone, erogando oltre 1 milione di ore di formazione annue per ciascuna delle risorse impiegate in Italia, lavorando con l’ecosistema per fornire le competenze hard e soft necessarie ad affrontare le sfide del cambiamento tecnologico e puntando con decisione sul re-skilling e l’upskilling per indirizzare le risorse esistenti verso nuove professioni a maggior valore.

L’Italia ricopre un ruolo centrale nella strategia internazionale di Accenture, che si conferma “partner del cambiamento” delle principali organizzazioni pubbliche e private del Paese. Nonostante il delicato contesto macroeconomico, Accenture ha chiuso l’anno fiscale 2023 con ricavi pari a 64.1 miliardi di dollari registrando un incremento del 4% (USD) rispetto all’anno precedente e, in Italia, ha proseguito la sua crescita organica annunciando per l’anno fiscale 2024 partito a settembre, 4.000 ingressi, nuove acquisizioni e investimenti sul territorio, con particolare attenzione al Sud Italia.

Accenture si impegna inoltre ad includere e valorizzare ogni tipo di diversità e garantire un ambiente di lavoro bilanciato, dove ciascuno possa sentirsi pienamente sé stesso perché solo così è possibile generare innovazione e crescere in maniera sostenibile. Un impegno riconosciuto dal primo posto nell’indice Diversity & Inclusion di Refinitiv per il terzo anno consecutivo.