UPDATE:
Medallia lancia quattro innovazioni rivoluzionarie nel campo dell'intelligenza artificialeAl via l’edizione primaverile di “La Lettura Intorno – BookCity tutto l’anno”, ideato con Fondazione Cariplo. Dal 21 al 24 marzo oltre 50 appuntamenti in tutti i Municipi della cittàLactalis lancia il programma “DISrACTIVE” per educare e agire contro le condizioni di fragilità e disagio e a favore dell’inclusioneEugenio De Marco è il nuovo Direttore di Facile.itOMG nel 2023 supera il miliardo di billing (+12%) e segna +15% dei ricavi. Il 2024 anno della svolta: attesa ulteriore crescita del +10% e focus su dati, martech & AI, retail media, misurazione, CSR e nuovi modelli di sviluppo global. Mercato adv a +2,5%Rai Pubblicità presenta la politica commerciale per la primavera 2024. Previsto un recupero di ascolti di due punti sul 2023. Listino in continuità rispetto al primo trimestre, con una variazione del 3,5% di cpg a prodotto omogeneoGruppo Matches sbarca in Sardegna. All’agenzia romana la co-organizzazione di una stagione di eventi sportivi, con l’apertura di un corner nell’isolaUn’analisi di GfK su IA generativa e AR/VR racconta i due trend emergenti che potrebbero risollevare il mercato della Telefonia. Nel 2023 le vendite totali di dispositivi legati al Metaverso diminuite del 2% a unità, i ricavi generati a +15%Agricoltura e cibo: le donne che guidano la transizione ecologica al centro della “Festa del BIO” di Milano, organizzata da FederBio, in programma per sabato 9 marzoComma3 festeggia 25 anni di attività con la riorganizzazione, la gara di Primadonna Collection e nuovi ingressi tra i quali quello di Debora Ferranti nel ruolo di Project Manager
Mercato

Conic cresce del +17% e si riposiziona all’insegna di ‘Brand Driven Transformation” e della consulenza. De Martini: “Aiutiamo i marchi a diventare se stessi unendo risultati di business e benessere sociale”

L’offerta dell’agency, che nel 2023 realizza un fatturato di Gruppo di 3,5 milioni, si estende all’area della consulenza per la trasformazione aziendale con i business partner Gabrielli&Partner, VVA Business Consulting e The Fablab. La brand strategy non si limita più a descrivere il presente, ma diventa criterio di crescita e di sviluppo. La content Agency Bico registra un +45% fornendo un importante contributo alle revenue della company (17%).

Dal mercato, dalle aziende, più volte sono giunte a Conic richieste di trasformare, la narazione aziendale sposata dal cliente, in una azione pervasiva che andasse ad insinuarsi nel profondo di tutti i dipendenti del brand.

Dopo soli quattro anni dal lancio di Conic, l'agenzia rinnova il proprio posizionamento all'insegna di una visione che punta, come evidenzia lo stesso pay-off schelto, su ‘Brand, Driven, Trasformation” evolvendo la precedente visione 'reshaping brand communication'per soddisfare le esigenze dei propri clienti, del mercato, aatraverso l'unione concreta (in azioni evidenti) del purpose di marca con l'interesse economico di business.

Una filosofia che coinvolge e ridefinisce il ruolo dell'HR in funzione più evoluta ed espansa come avamposto della diffusione della mission e cultura aziendale. In questa dimensione il ruolo sociale dell'azienda diventa un'estensione e allargamento della strategia del brand, con una promessa di marca che dal puro target commerciale si espande verso la comunità tutta delle persone e del pianeta.

Come anche spiegato ai microfoni di ADVexpress TV dal Ceo di Conic, Alberto De Martini: "L'interesse di business si dovrebbe coniugare con l'aspetto ESG, che a sua volta conferisce più stimolo all'imprenditore, all'intera azienda di sposare la missione che il marchio si impone, anche in temini di contributo sociale. Dal connubio nascono poi importanti occasioni di testimonianza comunicativa delle azioni messe in atto. Un circolo virtusoso che è fondamentare per realizzare la giuntura circolare tra interesse aziendale e responsalità sociale per risolvere le problematiche che affliggono la società, esaudento così la richiesta dei consumatori di avere brand attivi nel miglioramento della società."

Il 2023 per Conic è stato un altro anno in crescita, che proietta un fatturato consolidato di quasi 3.5 milioni, a cui la content Agency Bico, cresciuta del +45%, fornisce un importante contributo (17%), e che segna l’ingresso di dieci nuovi clienti, tra cui Menarini, Colussi e Corriere della Sera.

L’offerta dell’agenzia fondata nel 2020 da De Martini, Nenna e Meneghetti si estende quindi all’area della consulenza per la trasformazione aziendale, in forza di una specifica e ricorrente richiesta dei suoi clienti: aiutare l’impresa a incarnare con estrema coerenza la narrazione del brand ideata e proposta da Conic.

In questa nuova luce, la brand strategy non si limita più a descrivere il presente, ma diventa criterio di crescita e di sviluppo, il tutto sintetizzato dal nuovo claim: Brand Driven Transformation.

Screenshot 2023 11 13 at 17.10.55

Gabrielli&Partner, VVA Business Consulting e The Fablab sono i business partner che affiancano Conic nella realizzazione di questa mission. Si stima che la collaborazione tra Conic e queste realtà andrà a creare nel prossimo anno un di fatturato di 500 mila euro, innescando potenzialmente un meccanismo di reciproco interessa tra agenzia e partner.

Già oggi, il 20% dei clienti Conic, tra cui la multinazionale Baxter e le aziende italiane Nobili e Club del Sole, leader rispettivamente nei rubinetti e nelle vacanze open air, si avvalgono di questa nuovo approccio consulenziale, che abbraccia i tre ambiti fondamentali della vita d’impresa: essere (adesione delle persone ai valori e alla missione del brand), fare (innovazione dell’offerta in funzione della brand mission), dire (narrazione del brand attraverso il miglior utilizzo di media, canali e linguaggi).

Per quanto concerne l’accesso e l’elaborazione dei dati, materia prima essenziale di ogni strategia, Conic conferma la partnership “storica” con Dentsu e inaugura la collaborazione con BVA Doxa, quest'ultima ha annunciato nella stessa conferenza stampa di stamane, che a breve lancerà un nuovo strumento per valutare lo stato di salute del brand all'interno sia del proprio contesto di riferimento che in funzione allargata.