Mercato

Gas Communication entra in PRWA, alleanza internazionale tra agenzie di Pr

All’assemblea annuale del network, svolta a Zagabria, Giuliana Goggi (nella foto), Ceo dell'agenzia, ha presentato la sigla italiana e incontrato gli altri soci.

Gas Communication, agenzia di Media Relations e Pr specializzata nella comunicazione in ambito salute, parte di AIM Communication, è entrata a far parte di Pr World Alliance (PRWA), una partnership internazionale che riunisce società indipendenti di pubbliche relazioni, investor relations e public affair. In seguito all’assemblea generale dell’associazione, svolta a Zagabria, dove Giuliana Goggi, Ceo di Gas Communication (nella foto), ha presentato l’agenzia, i membri hanno approvato all’unanimità l’ingresso del nuovo socio italiano.

Pr World Alliance intende creare un forum di confronto per i professionisti e le aziende di pubbliche relazioni e comunicazioni, promuovere le migliori pratiche e l’etica professionale tra i suoi membri, e offrire opportunità di networking e collaborazione. L’alleanza internazionale include normalmente un’agenzia per ogni Paese, o un numero limitato di agenzie, e attualmente conta 18 agenzie, la maggior parte con sede in Europa, e due negli Stati Uniti e in America Latina.

“Abbiamo esaminato le associazioni internazionali di agenzie di pubbliche relazioni esistenti e abbiamo compreso che PRWA era la più adatta alle nostre esigenze e caratteristiche. Siamo davvero felici di essere stati accettati come agenzia italiana nel network di PRWA - afferma Giuliana Goggi, Ceo di Gas Communication -. Ho incontrato gli altri soci a Zagabria e constatato che appartengono tutti ad agenzie altamente professionali, con un’esperienza varia e un’ampia gamma di clienti. Gas è l’unica agenzia di pubbliche relazioni specializzata nella comunicazione in ambito salute; perciò, PRWA ha apprezzato il valore che possiamo aggiungere all’alleanza. Ampliare il numero di clienti, confrontarci con comunicatori esperti attivi su altri mercati e stabilire nuove collaborazioni per progetti internazionali di comunicazione sono opportunità molto interessanti da esplorare”