Mercato

I consumatori si raccontano nel progetto 'Io Vivo...Io e il Cibo' di OC&M

Si tratta di una mostra fotografica realizzata con la collaborazione di Makadam Emage dell'agenzia Grazia Neri per la raccolta delle immagini. È un primo tassello dell'ambizioso progetto "Io sono... Io Vivo" che vuole ricostruire il punto di vista del singolo consumatore.

OC&M, agenzia specializzata nella pianificazione strategica della comunicazione, ha presentato in anteprima all'evento Nielsen "L'Incontro" tenutosi al Forte Village (Cagliari) dall'11 al 14 maggio 2006, la mostra fotografica "Io Vivo...Io e il Cibo", con la collaborazione di Makadam Emage dell'agenzia Grazia Neri per la raccolta delle immagini. Si tratta di un primo tassello dell'ambizioso progetto "Io sono... Io Vivo" che vuole ricostruire il punto di vista del singolo consumatore.

"Io Vivo...Io e il Cibo" è il "racconto di vita" del consumatore ed il suo rapporto con il mondo del nutrimento, attraverso immagini dalla sua vita che raccontano bisogni, desideri, emozioni. Un viaggio cui ha contributo tutta Italia, un percorso in cui l'individuo racconta se stesso mentre si interfaccia con brand prestigiosi, prodotti comuni o semplici commodities. Si riscoprono i fondamentali nell'immagine di una brand: il passaggio da oggetto inanimato a veicolo di messaggi è segnato da chi osserva, vive e fruisce il prodotto stesso. Il progetto, attraverso scatti spontanei di semplici MMS.

Enrico Finzi (sociologo, presidente di Astra Ricerche e della TP), della cui collaborazione OC&M si avvale per il progetto, avverte sulle pagine di prefazione: "La società di massa non esiste più: non si può più parlare di 'noi', di 'voi', di 'loro'. Da tempo dovremmo parlare della nostra come della società degli 'ii', ossia di una collettività complessa ove ciascuno di noi è (e si sente) un'individualità distinta rispetto a qualunque altra. Emerge la spontanea volontà nel Singolo di agire e partecipare, di costruire ed affermare la propria sintesi di esperienze e consumi, di ridefinire suoi rapporti con la marca".

"Finalità non ultima di io sono... Io Vivo è offrire alle aziende spunti e riflessioni – commenta il presidente del'agenzia Natale Accetta (nella foto) - canalizzandole verso soluzioni su misura per la messa a punto di soluzioni, sia per realtà già immesse nel mercato, sia per l'individuazione di nuove modalità di offerta, e quel che conta, idonee soluzioni di comunicazione".

Le prossime tappe del progetto coinvolgeranno il bere, il dormire, il lavoro, la musica, la vacanza, il metrò, la marca... e tutti gli aspetti che concorrono ad identificare una persona come fruitore. Con questo progetto OC&M conferma ancor più nella sua mission di comunicazione su misura, creatività distintiva, innovazione nell'utilizzo dei media. Le due sedi di Milano e quella di Roma, permettono ad un team di 25 persone di seguire il cliente, mantenendo un osservatorio permanente sull'evoluzione di tutti i media, sulle loro potenzialità ancora inespresse, e di individuare i nuovi canali di veicolazione dei messaggi. A ciò si aggiunge una serie di partnership significative nel settore delle analisi di mercato. Motore propulsore dell'attività di OC&M è Geomediamkt, un esclusivo sistema che analizza i trend di mercato ed effettua indagini di geomarketing con un nuovo approccio nei confronti del media, che porta a una distribuzione mirata della pressione della comunicazione.