Mercato

Inaz entra nel capitale di TakeOff e si rafforza nel mercato dei processi di lavoro digitalizzati

La società, specialista italiana nel software e nei servizi per il mondo HR, sceglie di puntare sulla start-up di Schio che sviluppa innovative soluzioni CRM per la gestione e pianificazione delle attività commerciali e del field service management.

TakeOff srl, società veneta specializzata in soluzioni CRM per la gestione di numerosi processi di lavoro, è entrata a far parte del Gruppo Inaz, punto di riferimento su tutto il territorio italiano in ambito software, cloud, outsourcing e consulenza per l’amministrazione del personale e la gestione delle risorse umane. «TakeOff è una start-up innovativa e dal grande potenziale – dichiara Linda Gilli, Cavaliere del Lavoro, Presidente e Amministratore Delegato di Inaz –. Questa acquisizione permette a Inaz di aumentare la propria presenza nel mercato della digitalizzazione dei processi che riguardano il lavoro delle persone, in particolare quelle che operano in mobilità, importantissimo fattore di competitività per le aziende. Inaz si arricchisce, così, di competenze preziose, portate con sé da un team di persone valide e capaci, con le quali lavorare in piena sintonia, per crescere insieme».

TakeOff, fondata due anni fa a Schio (Vicenza), è stata protagonista di una forte crescita (sono attualmente 3.000 gli utenti attivi) animata da una visione di lungo periodo. In poco tempo si è affermata nel mercato grazie a un approccio dinamico, proponendo soluzioni CRM versatili che integrano tante funzionalità, facili e intuitive da usare, a supporto del field service management, della pianificazione delle attività commerciali e della produttività del personale, con particolare attenzione agli strumenti dedicati a chi lavora in trasferta, fuori sede o da remoto. Uno dei punti di forza di TakeOff è proprio la capacità di interpretare i rapidi cambiamenti del modo di lavorare delle aziende e di seguire al meglio le necessità specifiche di ogni cliente, con la massima attenzione a sicurezza, personalizzazione ed efficacia degli interventi.

“Questa operazione rappresenta un riconoscimento per il lavoro svolto – dichiarano Tony Casasola, Marco Guglielmi e Francesco Pizzato, founder di TakeOff –. Siamo orgogliosi che un grande gruppo come Inaz abbia valutato positivamente l’impegno, la passione e le competenze del nostro team, oltre alla validità delle soluzioni sviluppate. Viviamo questa operazione come l’inizio di un percorso che faremo insieme per innovare e creare valore”.

L’acquisizione di TakeOff è un ulteriore tassello nella strategia di crescita del Gruppo Inaz, realtà attiva nel settore dei software e servizi per il mondo HR, con 55 milioni di fatturato nel 2022 (+11,53%), 40 sedi in tutta Italia, 2,4 milioni di stipendi elaborati ogni mese e oltre 600 dipendenti e collaboratori. Capofila del gruppo è Inaz Srl, impresa familiare associata AIDAF attiva da oltre 75 anni nel mondo dell’amministrazione del personale.