UPDATE:
Linkontro. Le Insegne della GDO nel tempo dell'incertezza. Pugliese (Conad): "I budget restano invariati ma cambia il tono della comunicazione per far sentire la vicinanza ai consumatori. Campagna di lancio per Nasce TuDay, nuova insegna di prossimità"Linkontro. Le Insegne della GDO nel tempo dell'incertezza. Pedroni (Coop): "Investimenti pubblicitari in aumento e una nuova campagna con al centro il nostro prodotto a marchio per supportare il potere d'acquisto dei clienti"Sbarca sulla terra Zaira, la meta influencer di Buzzoole per avvicinare la Gen Z ai brandLinkontro. Le aziende nel tempo dell'incertezza. D'Este (Ferrero): "Nessun taglio ai budget media, ma investimenti ai livelli di leadership di mercato. Comunicazione e rapporto con i consumatori fanno guardare al futuro con positività"NielsenIQ. In uno scenario marcato da pandemia, guerra e inflazione, peggiora il potere di acquisto: in soli tre mesi le famiglie fragili passano dal 10% al 17%. Il 96% degli italiani rivedrà le priorità di spesa. Il discount vale il 20% del mercatoIl Festival della Comunicazione torna in presenza e dà appuntamento a settembre a Camogli con l'edizione più ricca di sempreClean Up Your Bike dà il via allo Sport Tour 2022 di NuncasNielsen Linkontro 2022: Vecchioni (diversitylab.it): “Le aziende devono credere nella diversità, posizionarsi su questo tema, farlo proprio e diffonderlo, altrimenti perderanno un'importante occasione di unione con i propri consumatori”Al via Torino Digital Days 2022: oltre 60 eventi gratuiti e aperti al pubblico per la terza edizione realizzata da Tandù, Bonobo Events e HoverstateUna strategia più internazionale e integrata in tema di contenuti, media e comunicazione: nasce su queste basi la ‘Nuova Vivendi’
Mercato

Jacobs lascia la Doom di Fedez e sceglie la Nexthing di Luca Oddo. Battaglia legale per la gestione dell'immagine dello sportivo

Il campione olimpico vincitore di una medaglia d'oro a Tokyo ha detto stop alla collaborazione con l'agenzia di talent management del noto rapper rivendicando la scarsa promozione della sua immagine dopo il successo olimpico.

 Come si legge sulle principali testate italiane, il campione olimpico Marcell Jacobs ha deciso di lasciare la Doom, la società creativa e di talent management di Fedez e del gruppo BE,  per affidare la promozione della propria immagine all’agenzia londinese Nexthing, di cui è Founder e Ceo Luca Oddo, già fondatore e a.d. di Casta Diva Group (società che ha lasciato nel 2019), e tra i cui soci c'è anche il manager sportivo Luca Scolari.

Marcell Jacobs ha puntato in particolare su X-Hybrid, consociata di Nexthing e di cui Oddo è il Ceo.

All’origine della scelta del campione olimpico, stando a quanto si legge sulla stampa, ci sarebbe l’insoddisfazione rispetto alla gestione della sua immagine dopo il trionfo di Tokyo dove Jacobs ha conquistato la medaglia d’Oro per i 100 metri piani.  Ora si è aperta una battaglia in Tribunale come spiega una nota della Doom, nella quale si legge "Precisiamo di aver già fatto ricorso al Tribunale di Milano per far accertare in via d’urgenza l’inadempimento dell’atleta e proseguiremo certamente nel merito per l’accertamento delle sue conseguenti responsabilità risarcitorie".

I legali di Doom sostengono che Jacobs debba rispettare il contratto fino alla scadenza, prevista a settembre 2022, quasi un anno dopo rispetto alla rescissione. I difensori di Jacobs sostengono, invece, il principio della “giusta causa” per l’addio.