Mercato

Marco Testa: 'apriamo Auditel ai nuovi media'

Il presidente di Assocomunicazione nel corso del Consiglio Direttivo odierno, rende nota la posizione dell'Associazione sul sistema di rilevazione Auditel e 'Audi' in generale. Come obiettivo a medio termine, Testa indica il passaggio da un sistema di rilevazione mediacentrico ad uno consumercentrico, che interessi i mezzi ai quali l’utente è esposto nella giornata.

Un'apertura ai nuovi media per ottenere una fotografia realistica del mercato. E' questa la presa di posizione di Assocomunicazione in merito al sistema Auditel e al sistema ' Audi' in genere emersa oggi, giovedì 25 maggio, nel corso del consiglio direttivo dell'Associazione guidata da Marco Testa.

Advexpress ha chiesto al presidente di fare il punto su quanto emerso nella seduta odierna. "La presa di posizione dell'Associazione trae origine dalla consapevolezza che nel mondo dei media ci sono importantissimi nuovi player, Sky, i media digitali, la televisione sul telefonino, la free press, che stanno cambiando il mercato dei mezzi. Dunque è necessario, per prima cosa, aprire il sistema di rilevazione Auditel a questi nuovi player per raccogliere una valutazione concreta e una fotografia veritiera della realtà attuale. Un secondo obiettivo, più a medio termine, è passare da un sistema di rilevazione mediacentrico, dove ogni mezzo ha una sua rilevazione specifica, a un sistema consumercentrico, dove la rilevazione interessa i mezzi ai quali l'utente è esposto nel corso della giornata. Dovremo discutere dei mezzi e dei modi con cui mettere il consumatore al centro della ricerca, e con quali investimenti, ma avremo tutto il tempo per farlo".