Mercato

Per Microsoft trimestrale record trainata dal cloud che cresce del +39%. Trend positivo anche per l'adv che registra un incremento del +9%

Rispetto al quarter precedente si evidenziano ricavi pari a 33.7 miliardi di di dollari, con un incremento del +12%. L’utile netto è stato di 13,2 miliardi di dollari, in aumento del +49% rispetto allo stesso periodo del 2018.

Microsoft (in foto il CEO Satya Nadella) ha presentato i dati relativi al trimestre fiscale terminato il 30 giugno 2018.

Rispetto al trimestre preecedente si evidenziano ricavi pari a 33.7 miliardi di di dollari, con un incremento del +12%. L’utile netto è stato di 13,2 miliardi di dollari, in aumento del +49% rispetto allo stesso periodo del 2018. 

A trainare i risultati, evidenzia l’azienda, i servizi cloud con accordi pluriennali ora responsabili di quasi un terzo del fatturato complessivo di gruppo.

I ricavi del cloud commerciale sono saliti del +39% annuo a 11 miliardi di dollari.

In dettaglio, le vendite della divisione “More Personal Computing” – che include licenze di Windows, prodotti come telefoni e Surface (+14%), console Xbox (-3%) e ricavi pubblicitari con Bing (+9%) – sono aumentate del +4% a 11,3 miliardi di dollari.

La divisione “Productivity and Business Processes” – quella che, in altre parole, include OfficeLinkedIn (vendite +25%), sono saliti del +14% a 11 miliardi.