Mercato

Omnicom: nel secondo trimestre ricavi in calo del -24,7%. In Europa flessione del - 29.4%

Gli effetti del coronavirus si sono avvertiti nei principali mercati per il gruppo guidato da John Wren (nella foto): Usa -20.7%, UK -23.7%,Asia Pacific -18.6%, America Latina - 24.1%, Middle East & Africa -39.4%.

L'impatto del Coronavirus sul mercato è stato avvertito anche sul business del gruppo Omnicom che ha chiuso il secondo trimestre 2020 con un calo del 24,7% e un giro d'affari di  2,8 miliardi di dollari. A livello organico il dato è del -23%. Nel primo semestre la flessione è stata del -13,6% con rivavi pari a 6.207,6 milioni di dollari.

Riguardo alle varie aree di business: , i ricavi organici dell'advertising hanno registrato - 26,6% rispetto allo stesso periodo del 2019, CRM Customer Experience  -25,6%,CRM Execution & Support - 27,6%, Public Relations  -13,9% mentre il business Healthcare è cresciuto del 3,2%.

Omnicom (nelal foto il Ceo John Wren), ha dichiarato in una nota stampa che la riduzione dei ricavi è attesa anche per il resto dell'anno per la  contrazione degli investimenti in comunicazione delle aziende in seguito alla crisi sanitaria.

Infine, il rallenty del business ha accomunato i principali mercati nei quali la holding è presente: Europa  - 29.4%: Usa -20.7%,  UK -23.7%,Asia Pacific -18.6%, America Latina - 24.1%, Middle East & Africa -39.4%.