Mercato

The Trade Desk cresce del +23% nel 2023 totalizzando ricavi per 1,95 miliardi di dollari. La company con BBDO sceglie ancora Purple & Noise PR

“Questa performance è anche avvalorata da una significativa redditività e cash flow che ci permettono di rimanere all'avanguardia nel nostro settore. I nostri risultati testimoniano il valore crescente che gli advertiser attribuiscono all’open internet rispetto alle limitazioni dei waled garden" ha sottolineato Jeff Green, fondatore e CEO di The Trade Desk (in foto).

The Trade Desk nel quarto trimestre 2023 ha totalizzato ricavi per 606 milioni di dollari descrivendo una crescita del +23% rispetto allo stesso periodo nell’anno precedente e chiudendo il 2023 con 1,95 miliardi di dollari di ricavi, con una crescita del +23% rispetto all’anno precedente.

“Questa performance è anche avvalorata da una significativa redditività e cash flow che ci permettono di rimanere all'avanguardia nel nostro settore. I nostri risultati testimoniano il valore crescente che gli advertiser attribuiscono all’open internet rispetto alle limitazioni dei waled garden. Un numero sempre maggiore di advertiser leader a livello mondiale si sta orientando verso canali e partnership che offrono precisione e valore premium, come la Connected TV (CTV) e i retail media. Inoltre, un numero sempre maggiore di aziende dell'ecosistema pubblicitario sta sfruttando i nuovi strumenti, come UID2, OpenPath e OpenPass, che consentono di costruire il nuovo tessuto di identità e autenticazione dell'open internet. E con il lancio di Kokai, stiamo portando sempre più valore agli inserzionisti con la piattaforma di media buying più avanzata e intuitiva del settore" ha affermato Jeff Green, fondatore e CEO di The Trade Desk.

Attraverso The Trade Desk è possibile pianificare, gestire e ottimizzare campagne pubblicitarie su tutti i formati digitali - inclusi display, video, audio e native – e su una molteplicità di dispositivi, inclusi desktop, mobile, tablet, connected-TV, DOOH.

L’integrazione in piattaforma delle principali realtà editoriali e data supplier, globali e locali, permette di massimizzare copertura e capacità decisionali. La vasta gamma di entreprise API consente ampi margini di customizzazione della piattaforma. 

La company,  come anche l'agenzia BBDO Italia,  continua anche per il 2024 la partnership con Purple & Noise PR, l’agenzia di comunicazione fondata quasi 15 anni fa da Davide Ciliberti. Team leader rispettivamente Alessandro Bono e Valentina Tua, con il supporto di Marco Piaggio e il #purpleTeam tutto. L’agenzia negli anni ha assistito diverse sigle come La Fabbrica, CasiraghiGreco&, MCM (oggi NoLoop ndr), associazioni quali ADCI–Art Directors Club Italiano e IAA Italy, e player globali come Talkwalker. La sigla è stata recentemente impegnata con l’agenzia GB22 per l’affaire Pupa-Sanremo e si conferma ancor più come uno dei più attivi ‘comunicatori per le aziende operanti nel settore della comunicazione’.