NC

NC n.89. NC AWARDS 2021. WindTre, il valore della vicinanza (anche digitale)

La già pluripremiata campagna di lancio del brand unico WindTre conquista nuovamente una posizione da podio agli NC Awards. Una conferma di una scelta di comunicazione efficace, coerente con il purpose dell’azienda e con i suoi valori, volti a eliminare le distanze e far sentire tutti, ogni giorno, molto più vicini. Valori che ritroviamo anche nel progetto ‘Super Fibra + Amazon Prime’, bronzo quale campagna online.

Ogni progetto dell’azienda guidata da Jeffrey Hedberg nasce a partire dai valori di fiducia, inclusione, responsabilità e coraggio, che sostengono il posizionamento dell’operatore e aiutano a portarlo avanti in tutte le iniziative, con l’obiettivo di far sentire tutti molto più vicini. Anche nella campagna di lancio del brand unico WindTre, così come in quella dedicata alla Super Fibra, vincitori rispettivamente di un argento e un bronzo agli NC Awards, il punto di partenza è sempre il perseguimento del purpose: WindTre è nato per eliminare le distanze, siano esse fisiche, emotive o generazionali. E questo non può che portare a un punto di arrivo: storie di lontananza che, grazie al brand, diventano racconti di vicinanza. A parlarci dei due progetti vincitori è Isabella Matera, head of commercial & corporate communication.


Qual è il segreto del successo prolungato della già premiata ‘Campagna lancio brand unico WindTre’ di Wunderman Thompson?
La campagna di lancio del nuovo brand unico WindTre è una storia di vicinanza. È il racconto di due marchi che si uniscono, condividendo i valori, la visione e l’obiettivo di mettere al centro le connessioni tra le persone. Ed è in nome di queste connessioni che nasce lo spot, la storia intima e, allo stesso tempo, universale di un padre e di un figlio vicini fisicamente, ma lontani emotivamente, che grazie alla rete WindTre abbattono la distanza generazionale tra loro. Il bisogno di vicinanza, particolarmente forte in un momento in cui, all’improvviso, siamo stati costretti a rimanere lontani a causa del lockdown, ha reso ancora più determinato il nostro impegno nel far sentire tutti ‘Molto più vicini’. Un messaggio chiaro, trasversale a tutti i mezzi, capace di ‘sedimentarsi’ nelle persone che hanno scelto i nostri servizi e di durare nel tempo, grazie ai valori che alimentano assiduamente la nostra volontà di colmare le distanze e di avvicinare le persone.

Al progetto ‘Super Fibra + Amazon Prime’, firmato sempre dalla stessa agenzia, il bronzo quale ‘Campagna advertising online’. Quali i suoi plus?
Lo spot tv ‘Una famiglia moderna’ (questo il nome della campagna dedicata alla soluzione Super Fibra con Amazon Prime incluso, ndr) racconta la storia di una famiglia separata, che viene unita dalla ‘Top Quality Network’ di WindTre e dalla passione per le serie TV. Parla di distanze che si accorciano e di emozioni che avvicinano, rese possibili da una rete performante e veloce, nata per mettere in connessione le persone. Accanto alla televisione, abbiamo costruito un percorso olistico, in cui ogni singolo touchpoint, dalla radio ai canali digitali passando per l’offline, offre contenuti di valore, coerenti e distintivi, in grado di creare engagement. Si tratta di una campagna capace, in ogni momento, di parlare alle persone, mettendo in scena il brand, i suoi valori e l’offerta, attraverso tutto il customer journey, grazie a user experience semplici e immediate che rendono fluida e più umana la vicinanza digitale.

Passiamo a WindTre. Quali media prediligete per le vostre campagne di comunicazione? Il digitale che ruolo ha per voi?
Ogni nostra comunicazione è nativamente integrata. Questo significa non solo pianificare la comunicazione del brand da un media all’altro, ma anche sapere coinvolgere attraverso contenuti e format differenti: dalla tv ai social, dal gaming alle diverse iniziative rivolte ai nostri clienti. Le parole ‘Molto più vicini’, che chiudono ogni nostro spot, sono l’inizio di una relazione con le persone: sono una promessa da mantenere con coerenza e consistenza attraverso tutti i mezzi. Lo spot, infatti, è solo l’inizio di un racconto trasversale ai vari target, in un tutt’uno tra digitale e fisico, comunicazione e tecnologia, offerte e iniziative per supportare le persone nelle loro sfide quotidiane.

Quali risultati avete ottenuto nel 2020, in termini di comunicazione, e quali previsioni per il 2021?
Tutti i Kpi di brand e di adv ci danno riscontri più che positivi, a dimostrazione che, anche in un anno sfidante, tra il lancio del nuovo brand unico e la delicata fase legata alla pandemia, la comunicazione ha funzionato perfettamente.

Come avete impostato la ‘ripartenza’ e quali progetti avete in cantiere?
In realtà, non ci siamo mai fermati. La industry delle telecomunicazioni, così come la nostra stessa azienda, è abituata a lavorare rispettando il ‘time to market’, in modo reattivo a quelle che sono le esigenze dei consumatori e del mercato. La situazione eccezionale che abbiamo vissuto ci ha portato, nonostante tutto, a incubare idee e accelerare nuovi progetti. Tutto ciò che facciamo, e che faremo, è guidato dai nostri valori, dal nostro purpose e dalla nostra mission. La nostra mission è la soddisfazione dei clienti e siamo sempre alla ricerca di nuovi modi per elevarla.
 

di Marina Bellantoni
 

Rivista NC n. 89 Apr-Mag-Giu 2021
Leggi l'articolo completo in formato digitale: