UPDATE:
Linkontro. Le Insegne della GDO nel tempo dell'incertezza. Pugliese (Conad): "I budget restano invariati ma cambia il tono della comunicazione per far sentire la vicinanza ai consumatori. Campagna di lancio per Nasce TuDay, nuova insegna di prossimità"Linkontro. Le Insegne della GDO nel tempo dell'incertezza. Pedroni (Coop): "Investimenti pubblicitari in aumento e una nuova campagna con al centro il nostro prodotto a marchio per supportare il potere d'acquisto dei clienti"Sbarca sulla terra Zaira, la meta influencer di Buzzoole per avvicinare la Gen Z ai brandLinkontro. Le aziende nel tempo dell'incertezza. D'Este (Ferrero): "Nessun taglio ai budget media, ma investimenti ai livelli di leadership di mercato. Comunicazione e rapporto con i consumatori fanno guardare al futuro con positività"NielsenIQ. In uno scenario marcato da pandemia, guerra e inflazione, peggiora il potere di acquisto: in soli tre mesi le famiglie fragili passano dal 10% al 17%. Il 96% degli italiani rivedrà le priorità di spesa. Il discount vale il 20% del mercatoIl Festival della Comunicazione torna in presenza e dà appuntamento a settembre a Camogli con l'edizione più ricca di sempreClean Up Your Bike dà il via allo Sport Tour 2022 di NuncasNielsen Linkontro 2022: Vecchioni (diversitylab.it): “Le aziende devono credere nella diversità, posizionarsi su questo tema, farlo proprio e diffonderlo, altrimenti perderanno un'importante occasione di unione con i propri consumatori”Al via Torino Digital Days 2022: oltre 60 eventi gratuiti e aperti al pubblico per la terza edizione realizzata da Tandù, Bonobo Events e HoverstateUna strategia più internazionale e integrata in tema di contenuti, media e comunicazione: nasce su queste basi la ‘Nuova Vivendi’
Industry

Bea World Festival 2021. Gorazd Čad (Toleranca marketing): "Contenuti, capacità di utilizzo dei touchpoint e aggiornamento delle competenze sono la chiave del successo degli eventi"

Durante gli spazi di approfondimento organizzati durante il BEA World ha preso parola anche BEA - Gorazd Čad, CEO & Client Hapiness Manager – Toleranca marketing d.o.o, per il quale “la comunicazione va ovunque e in ogni momento, e dobbiamo attivare i partecipanti su differenti canali. Nella mia azienda stiamo sviluppando piattaforme digitali per fare questo, interagiamo con influencer, che poi portiamo anche in loco durante l'evento. “Per il futuro possiamo imparare e ispirarci parecchio da Netflix o da altri player del settore on demand.”

Negli gli spazi di approfondimento organizzati durante il BEA World Festival 2021 ha preso la parola anche Gorazd Čad, CEO & Client Hapiness Manager – Toleranca marketing d.o.o, che ha avviato l'incontro ricordando che l'attenzione e la genesi di un evento partono dal focus sui partecipanti, i clienti, che parte dall'ascolto di chi ha vissuto la manifestazione per tararsi e meglio performare le aspettative future.

Durante la pandemia l'80% della produzione di un evento è rappresentato dalla comunicazione e il 20% dalla logistica, a differenza del periodo precedente, oltre al dover gestire la dinamica della regionalizzazione delle manifestazioni secondo le leggi di salute pubblica di ogni singolo Stato.

Altro punto imprescindibile è la responsabilità sostenibile e sociale che deve possedere un evento moderno in termini di bilancio tra la necessità di contenere le emissioni di CO2 e il successo dell'evento: una questione di equilibri che svilupperà nuove competenze professionali.

Le nuove abitudini digitali determinano inoltre la necessità di creare eccezionali esperienze a 360° che occupino l'intera giornata dei partecipanti. Le manifestazioni di oggi e di domani dovranno utilizzare tutti i canali di comunicazione possibili, e l'agenzia dovrà rimanere aggiornata sull'evoluzione e potenzialità di ogni singolo channel di contatto e sapere come utilizzarlo al meglio.

Sempre cardine è poi il dialogo con gli utenti, utile per cercare vie in grado di ridurre il divario tra fisico e digitale aumentando così l'ingaggio.

Nell'organizzazione di un evento va anche incentivata la cultura della trasparenza, che per il Gorazd Čad è l'unica possibilità per creare fiducia tra il cliente e l'agenzia.

Ogni agenzia deve inoltre sviluppare le competenze digitali e la capacità di acquisire ed elaborare i dati della manifestazione, che sono il cuore dei nuovi eventi, anche in funzione del “servizio-report” da fornire al cliente.

Particolare attenzione merita  il video on demand, che per il professionista, è simile all'evento on demand, una tipologia comunicativa che “ha molte opportunità per il futuro, dove possiamo imparare parecchio da Netflix o da altri player del settore.”

I contenuti rimangono sempre il fattore più importante, l'abilità sta nel trovarne di adatti, capaci di conformarsi ai diversi punti di contatto con l'audience, perché “la comunicazione va ovunque e in ogni momento, e dobbiamo attivare i partecipanti su differenti canali. Nella mia azienda stiamo sviluppando piattaforme digitali per fare questo, interagiamo con influencer, che poi portiamo anche in loco durante l'evento.”

Ultimo punto da considerare, anche l'importanza di avere un buon avvocato che segua l'agenzia per gestire le questioni dei diritti legati ai vari tipi di comunicazione e canali utilizzati nelle diverse parti del mondo.

Gorazd Čad ha concluso il suo intervento ponendo l'accento su come si stiano aprendo nuove possibilità di monetizzazione con gli eventi, come il merchandising, la partecipazione all'evento vincolata all'acquisto di un biglietto, e altre da creare.

Davide Riva

----------------------------------------------------------------------

CREDITS

Bea World Experience Festival è un’iniziativa di ADC Group, con il Patrocinio del Comune di Milano

Powered by 

FeelRouge - Balich Wonder Studio Business Unit Events and Brand Experiences 

 

Content Partner

Masters in Moderation

Main Partner:

Clonwerk

Digivents

STS Communication 

STS Studio

Technical Partners:

Plesh

Consens IQ

WelKom

Ladydi

Media Partners:

Event Branche

Event Point

Grupo Eventoplus

Kongres

Memomedia

Association Partners:

Acc

Aevea

Cea

Club degli eventi

Idea

Mpi

Haom

Sbe

Ses

Evcom