Industry

Il Comune di Milano presenta il nuovo format della Milano Digital Week 2024 e le novità progettate da TIG – The Innovation Group, il nuovo organizzatore dell’evento

Previsti knowledge hub, spazi strategici nella città che aggregheranno i contenuti del digitale e una piattaforma editoriale per fruirne durante l’evento e attiva tutto l’anno. È attiva la Call for proposal per la candidatura dei progetti. Annunciati i primi patrocinatori e partner della manifestazione in programma dal 10 al 14 ottobre 2024.

Presentato oggi a Palazzo Marino il format dell’edizione 2024 della Milano Digital Week, con la presenza della stampa e dei partner dell’iniziativa. Il Comune di Milano ha affidato, a seguito dell’avviso pubblico conclusosi a marzo, l’organizzazione  dell’evento a TIG – The Innovation Group. Insieme, i due attori hanno ridisegnato quello che per il settimo anno sarà l’evento di riferimento per i temi della transizione digitale, rivolto a cittadini e imprese. 

La Milano Digital Week sarà quest’anno un appuntamento inclusivo e collettivo, che ha l’obiettivo di diffondere a tutti i livelli quella cultura digitale indispensabile per migliorare la qualità della vita e del lavoro. 

Nelle cinque giornate della manifestazione, che quest’anno cadrà tra il 10 e il 14 ottobre, andranno in scena centinaia di iniziative, diffuse in tutta la città. In queste settimane si è infatti aperta la Call For Proposal 2024, che permette di poter candidare uno o più progetti coerenti alle tematiche della manifestazione compilando il form presente sul sito www.milanodigitalweek.it.  

Il filo conduttore di quest’anno, voluto fortemente dal Comune di Milano e declinato da TIG - The Innovation Group, sarà il “Nuovo linguaggio della città. Tra Intelligenza Artificiale ed  espressioni umane”; un titolo che richiama ai nuovi linguaggi tra uomo e tecnologie e auspica ad una rinnovata socialità nel dialogo tra uomo e uomo, attraverso connessioni innovative trainate dalla tecnologia dirompente dell’Intelligenza Artificiale. Questo titolo prende vita e si declina nei 6 track tematici scelti per la manifestazione: Digitale per le imprese, Cittadinanza Digitale, Smart City, Tecnologie, Cultura e Intrattenimento e Lavoro/Formazione.   

Layla Pavone, Coordinatrice del Board per l’Innovazione tecnologica e la trasformazione digitale del Comune di Milano, ha dichiarato: "Milano da sempre fonda la sua capacità d’innovazione e la sua forza attrattiva in un’alleanza fra istituzioni, policymaker, università, imprese, investitori, talenti, orientata a determinare benefici sociali e sviluppo per tutti. Conta  2.800 start up, ha un polo del Fintech e un Innovation District e stiamo costruendo insieme la Smart  city valorizzando un approccio data driven, attraverso progetti sfidanti come l’ecosistema digitale  urbano e il Digital Twin dell’area metropolitana, modelli avanzati per supportare le decisioni  strategiche sui servizi, sull’ambiente, sulla mobilità, nei quali l’intelligenza artificiale è un  ingrediente determinante. Con questa settima e rinnovata edizione della Milano Digital Week,  contenitore unico di riflessioni, proposte e incontri, vogliamo continuare a raccontare e  condividere con tutti, ‘tra intelligenza artificiale ed espressioni umane’ le prospettive della  transizione inclusiva e sostenibile della città, che ha e continuerà ad avere la persona al centro”

Ad arricchire la Milano Digital Week 2024 saranno poi i Knowledge HUB, spazi strategici nel  tessuto della città milanese che aggregheranno contenuti omogenei attorno ad uno dei temi  del digitale, rendendo quest’ultimo il focus degli eventi proposti al loro interno. Tra gli HUB già confermati: Le Village di Credit Agricole in zona Porta Romana, MEET – Digital Culture Centre in zona Porta Venezia, la sede dell’Università IULM, Healthcare in Via Tortona, Libreria Egea dell’Università Bocconi, l’Istituto di ricerca Cefriel e MADE Competence Center

"La Milano Digital Week è un evento di grande importanza non solo per Milano e i milanesi, ma  anche per il posizionamento internazionale della città.”, ha detto Fiorenza Lipparini, Direttrice  Generale Milano & Partners, “In questo senso la scelta di rendere Palazzo Giureconsulti, sede di  Milano & Partners, il principale Hub della manifestazione: i temi e i contenuti della MDW diventano  così parte del racconto per attrarre talenti, investimenti e grandi eventi internazionali. Milano è  già oggi tra le città più avanzate in Europa nella creazione e adozione di soluzioni digitali che  consentano di migliorare la competitività dell’economia, ma anche i servizi e quindi la qualità  della vita di chi visita, lavora o vive qua. Grazie alla MDW muoveremo un passo avanti nella  direzione di promuovere Milano come ecosistema innovativo a livello europeo".  

La Milano Digital Week 2024 diventa anche un progetto editoriale destinato a prolungarsi oltre la fine della manifestazione attraverso l’utilizzo della piattaforma digitale. Quest’ultima svolgerà il ruolo di repository degli eventi e dei materiali prodotti nei giorni dell’evento, utili a cittadini e imprese per comprendere meglio i fenomeni legati al digitale. La piattaforma, progettata, realizzata e gestita dal Gruppo TIG, ospiterà lo streaming degli eventi (che saranno  quindi fruibili anche in modalità remota) dal 10 al 14 ottobre e funzionerà così da aggregatore  dei contenuti erogati nel corso della Milano Digital Week, traghettando i visitatori verso l’edizione 2025. 

Quest’anno”, ha detto Pietro Cerretani, CEO di TIG Events, società del Gruppo TIG formalmente incaricata dal Comune di Milano di organizzare la Milano Digital Week, “abbiamo voluto dare attenzione anche alle imprese e alle start up trattando tematiche di formazione e innovazione digitale, per contribuire al percorso di transizione digitale che tutto il Paese sta affrontando. Il nostro obiettivo quest’anno è di realizzare una manifestazione che mantiene il suo carattere diffuso ma possa avere anche degli spazi centrali, i Knowledge Hub, che diventino aggregatori di temi omogenei in location che siano facilmente raggiungibili e accessibili ai cittadini che vogliono vivere l’esperienza della Milano Digital Week”.

Numerosi anche i soggetti che ad oggi hanno deciso di prendere parte alla manifestazione, scegliendo di diventare patrocinatori e partner della Milano Digital Week. Tra questi:

  • Patrocinio: AIxIA, ASSEPRIM, ASSINTEL, Assolombarda, Camera di Commercio, ConfCommercio, IIDEA, UNA, UPA, VR/AR, Web3 Alliance 
  • Partner Accademico: Università IULM e Politecnico di Milano 
  • Knowledge Hub: Palazzo Giureconsulti, MEET – Digital Innovation Centre, Le Village by CA, Libreria Egea, Università IULM, Healthcare, Cefriel e MADE 
  • Content Partner: Libreria Egea e Giffoni Innovation Hub 
  • Communication Partner: Great Pixel  
  • Technical Partner: Mimesi 
  • Food Partner: CosaPorto 

https://www.milanodigitalweek.com/