Industry

BizAway è l'azienda che è cresciuta più velocemente nel business travel in Europa

A dirlo è la quinta classifica annuale stilata dal quotidiano britannico Financial Times e da Statista, che individua le 1.000 aziende che crescono più rapidamente in Europa: l'azienda friulana che fa parte delle 269 realtà Italian presenti nella classifica FT1000, si è piazzata all’88esimo posto assoluto ed è la prima della categoria ‘Travel &Leisure’. La scaleup, nel periodo di riferimento, è passata da 4 a 38 dipendenti e da 222mila euro a 3.305 milioni di euro di fatturato (+146,1%).

BizAway è l'azienda che in Europa, nel settore del Business Travel, è cresciuta più velocemente con un tasso di crescita assoluto del 1398,8%.

A dirlo è la quinta classifica annuale stilata dal quotidiano britannico Financial Times e da Statista, che individua le 1.000 aziende che crescono più rapidamente in Europa e che ha consacrato quelle del settore tecnologico come le più dinamiche, con 218 presenze. Con 269 aziende, l'Italia quest'anno è stata, per la prima volta, il Paese con il maggior numero di rappresentanti in classifica.

BizAway si è piazzata all'88esimo posto assoluto. I numeri parlano chiaro per questa realtà fondata nel 2015 con sedi in Italia e in Spagna, che, nel periodo di riferimento, è passata da 4 a 38 dipendenti e da 222mila euro a 3.305 milioni di euro di fatturato (+146,1%).

Per BizAway si tratta del battesimo a livello europeo nella classifica: "Questo riconoscimento internazionale ci riempie di orgoglio perché abbiamo sbaragliato i nostri diretti concorrenti, conquistando il primo posto nella categoria 'Travel & Leisure' "commentano i co-fondatori Luca Carlucci e Flavio del Bianco di BizAway.

Nonostante le difficoltà che hanno caratterizzato l'ultimo anno, BizAway nel 2020 ha acquisito 70 nuove aziende clienti (che portano a 600 il totale) e, con 15 assunzioni, è ad oggi è arrivata a contare 56 dipendenti. Inoltre, sempre lo scorso anno, attraverso due distinti round di finanziamento, il fondo spagnolo MundiVentures ha investito un totale di 4,5 milioni di euro nella scaleup italiana.