Industry

Open2Europe festeggia 8 anni di successi

Fatturato di 2,8 mln di euro nel 2007 e una previsione di 3,6 mln di euro per il 2008: con questi risultati l'agenzia festeggia il suo ottavo anniversario.

Open2Europe, agenzia internazionale di relazioni pubbliche situata a Parigi e specialista del mercato europeo, ha festeggiato, il 19 marzo, i suoi 8 anni di successi.

Dopo la sua fondazione, nel 2000, Open2Europe è divenuta presto partner di numerose società americane, europee e asiatiche nel loro processo di sviluppo sul mercato europeo. Attualmente l’agenzia annovera una settantina di clienti attivi, di cui 1/3 sono americani, 1/3 asiatici e 1/3 europei.

Con un fatturato di circa 2,8 milioni di euro nel 2007 e con 3,6 milioni di euro previsti per la fine 2008 Open2Europe è orgogliosa di annunciare il suo ottavo anniversario.

Open2Europe conta 58 persone di 23 nazionalità diverse. Fra i suoi clienti il 40% opera nel settore dell’hi-tech e il restante 60% nei settori più svariati come lo sport, la cura del corpo, l'arte, la gastronomia, il turismo e lo sviluppo sostenibile. Open2Europe copre il mercato b2b e quello b2c.

La società ha dimostrato in questi 8 anni come sia possibile comunicare in modo efficace all’interno da un’unica sede verso altri Paesi europei, senza essere presenti fisicamente, ma potendo contare su frequenti viaggi e spostamenti.

La forza di Open2Europe risiede infine nei suoi consulenti, nati e cresciuti nei differenti Paesi europei e trilingui (lingua madre, inglese e francese). Ma i consulenti Open2Europe non possiedono unicamente competenze linguistiche, dispongono soprattutto di una conoscenza approfondita del loro Paese e della loro cultura oltre alle relazioni pubbliche.

Infine i dirigenti della società rispecchiano perfettamente la multiculturalità dell’agenzia, fra di loro tre vice-presidenti: una francese, una svedese e una inglese.

Questa è l’originalità di Open2Europe che sta anche alla base del suo successo: la centralizzazione decentralizzata dei suoi consulenti e un management multiculturale.