Industry

Onestà, persone, connessione, fiducia. Sono le parole che disegnano il futuro del turismo di lusso dopo la Pandemia

È quello che è emerso dalla Tavola Rotonda d’inaugurazione della quarta edizione di Travelux Club, svoltosi a Venezia dal 12 al 15 luglio al San Clemente Palace Kempinski Venice. Non solo business e networking ma soprattutto il recupero essenziale del rapporto umano come chiave per il turismo del futuro.

A Venezia dal 12 al 15 luglio al San Clemente Palace Kempinski Venice è andata in scena la quarta edizione di Travelux Club. Dalla tavola rotonda d’inaugurazione è emerso che onestà, persone, connessione, fiducia. Sono le parole che disegnano il futuro del turismo di lusso dopo la Pandemia.

I relatori, rappresentanti di importanti realtà internazionali, hanno infatti identificato la ripresa all’insegna di questi principi. Elke Bechner, responsabile USA e UK dell’Ufficio del Turismo di Vienna, Camille Cutrone, presidente di Vista Travel Consultants (Tour operator Virtuoso USA), Bernhard Fragner, CEO di Globe Air (prima compagnia europea di jet privati), Caroline Robin, direttore commerciale globale Kempinski Hotels, si sono trovati concordi nel sostenere che le relazioni umane e il loro valore sono senza dubbio lo strumento più efficace per modellare il turismo del futuro, in particolare nel segmento Luxury. Principi che rieccheggiano nel motto storico di NEBE “Non c’è business di qualità senza relazioni di qualità”.

Elisabetta Neri, co-owner di NEBE, leader in Italia nella promozione e comunicazione B2B per l’hôtellerie, i viaggi e gli eventi di alta gamma a livello internazionale, descrive così le prime impressioni raccolte dai partecipanti. Accanto all’autenticità, all’unicità e all’esperienza che rimangono parole d’ordine imprescindibili per il turismo d’alta gamma, d’ora in poi la sicurezza e la sostenibilità, ambientale e sociale, saranno le nuove colonne portanti per i viaggiatori del futuro. In un momento ancora incerto, optare per un evento in presenza ha dato un segnale importante al settore. “Grande entusiasmo, incredulità, gioia per essere tornati a ritrovarci in presenza dopo più di un anno e mezzo” potrebbe essere lo slogan del futuro su cui costruire nuovi modelli e nuovi modalità di raccontare luoghi, servizi e territori. Una dichiarazione d’intenti dunque che riparte dall’Italia e da Travelux Club che per primo in Europa ha inaugurato gli eventi in presenza nel segmento Luxury Travel, coinvolgendo con successo gli operatori americani, i grandi assenti di questo ultimo anno e mezzo. Ma non solo. Oltre 70 aziende espositrici e altrettanti i buyers, provenienti, oltre al Nord America, da Europa, Russia e Sud America. “Respect people, connect peoplePiù che sui numeri, la tavola rotonda ha voluto stimolare il dialogo e il confronto focalizzandosi su una nuova piattaforma di valori da condividere."

A chiudere l’evento nel segno dell’eleganza e della bellezza, la cena di gala sotto le stelle presso la Terrazza San Marco del JW Marriott Venice Resort & SPA, con vista a 360° sulla Laguna. Una serata magica per salutare i partecipanti e darsi appuntamento alla primavera 2022.