Industry

Covid-19: il ministero della Salute dà il via libera ai test salivari per gli screening di massa. Una svolta per la event industry

Un provvedimento che per il settore della live communication, tra i più penalizzati dall'inizio della pandemia, potrebbe rappresentare un cambio di passo importante per una un ritorno alla normalità in sicurezza.

Il test salivare per il rilevamento dell’infezione da Sars-Cov-2 potrebbe rappresentare una svolta per gli screening di massa per via del semplice e non invasivo impiego, oltre che per il fatto che può essere eseguito in autonomia senza necessità di un operatore sanitario.

Il ministero della Salute ne ha autorizzato l'utilizzo attrav erso una circolare che ne mette in chiaro le caratteristiche e i limiti nel suo impiego.

Un provvedimento che per la event industry, tra le più penalizzate dall'inizio della pandemia, potrebbe rappresentare un cambio di passo importante per una un ritorno alla normalità in sicurezza.

Come riportato dal Corriere della Sera, l’utilizzo più idoneo riguarderebbe le scuole e Rsa. Non è escluso tuttavia un suo utilizzo anche per gli spostamenti tra regioni e per partecipare agli eventi.