Partner

Silvestri (24 Ore System): "Con il nuovo Sole 24 Ore raccontiamo il contributo dell'impresa italiana al rilancio del Paese. 50 investitori per il primo numero. Gli eventi asset strategico per il Gruppo. Ottimista per una graduale ripresa del mercato"

Il DG della concessionaria del Gruppo 24 Ore, intervistato da ADVexpress in occasione della prossima edizione di Best Brands, ha fatto il punto sulle più recenti novità che hanno riguardato il gruppo, dal nuovo formato del quotidiano, alla nuova sede in Viale Sarca, al bilancio della start up dedicata agli eventi.

L'intervista a Federico Silvestri, DG 24 Ore System, a pochi giorni dalla premiazione delle marche vincitrici di Best Brands (guarda il video), è stata l'occasione per fare il punto, con il manager, sulle ultime novità che hanno riguardato il Gruppo, a partire dal lancio del nuovo formato del Sole 24 Ore, che ha debuttato il 16 marzo in edicola. 

Un'iniziativa, spiega Silvestri, che ha ottenuto "un'adesione straordinaria, con 50 inserzionisti" , a conferma dell'autorevolezza del brand, della la qualità dei contenuti e dell'esclusività del target. Il progetto è nato dalla volontà di offrire all'Italia un contributo importante in termini di informazione in un momento critico, raccontando le imprese italiane e il loro contributo al rilancio del Paese in questo periodo difficile per il mercato. 

Il restyling del quotidiano si inserisce in una serie di iniziative editoriali, come la nuova app e la nuova homepage del sito del Sole 24 Ore.

Per quanto riguarda l'andamento del gruppo nel primo semestre dell'anno, il manager osserva: "i primi due mesi dell'anno sapevamo sarebbero stati molto complessi. Ipotizziamo che nei mesi di aprile, maggio e giugno assisteremo ad una ripresa più convinta, e speriamo accompagnata anche dagli effetti positivi delle misure di contenimento della pandemia, perchè abbiamo tutti bisogno di uno slancio".

Altra novità riguarda la nuova sede del Gruppo, che si è spostato in un nuovo edificio in viale Sarca a Milano, per sostenere una riorganizzazione redazionale con un'attenzione più evoluta verso il mondo del marketing e le altre progettualità del gruppo, come la start up lanciata a gennaio 2020 dedicata agli eventi (24 Ore Eventi).

“Siamo partiti con l'obiettivo di mettere al centro l'informazione e il contenuto degli eventi. Inizialmente il focus era sugli eventi fisici, ma la pandemia ci ha spinti a ripensare molti aspetti virando sul digitale" spiega Silvestri. Con ottimi risultati: il gruppo tra aprile e dicembre 2020 ha realizzato 60 eventi con importanti case history,  dai 60 mila partecipanti di Telefisco, ai 33mila del MadeInItaly Restart, spaziando in tutte le industry, trattando i temi più attuali dell'ecosistema economico finanziario del  Paese.

"Il bilancio è estremamente positivo e ha consentito a 24 Ore Eventi di diventare, a un anno dal lancio, un asset fondamentale del Gruppo, che vogliamo far crescere e consolidare" conclude Silvestri.