Media

CdA Rai, sì unanime al nuovo contratto di servizio. Antonio Marano nominato Amministratore Delegato ad interim di Rai Pubblicità

Marano, già presidente della concessionaria, sostituirà, fino alla nomina di un nuovo AD, Fabrizio Piscopo, che ha lasciato la società a fine dicembre. La nomina è stata decisa ieri dal CdA Rai.

Il Cda Rai ha approvato all'unanimità il nuovo Contratto di servizio, della durata quinquennale, che lega l'azienda allo Stato nel suo ruolo di fornitrice di informazioni e della produzione nel settore dell'audiovisivo, oltre che nelle altre fattispecie legate all'essere servizio pubblico.

Un via libera, si legge in una nota su Rai News, "che era scontato, visto che nei giorni scorsi era stato definito il tutto, con conseguenti commenti positivi dei vertici e responsabili delle parti interessate - Mise, Vigilanza Rai e gruppo di viale Mazzini - alla definizione e stipula del nuovo contratto".

Il Cda Rai, inoltre, accogliendo la proposta formulata dal direttore generale Mario Orfeo,  "ha deciso all'unanimità la nomina ad interim di Antonio Marano a nuovo amministratore delegato di Rai Pubblicità, che, sottolinea Rai News, è "un  importante e vitale asset del Gruppo di viale Mazzini", in attesa di individuare - attraverso 'cacciatori di teste', sia internamente al Gruppo Rai che all'esterno il successore di Fabrizio Piscopo, che ha lasciato l'azienda a dicembre (leggi news). Con questo incarico Marano cumula quindi le due cariche di vertice di Rai Pubblicità, di cui è già presidente. Tra i nomi più papabili per la successione di Frabrizio Piscopo rumors insistenti indicano quello di Mauro Gaia, AD Videa. 

Marano è da diversi anni figura di punta del management Rai, ha ricoperto diversi ruoli di prima fila nel servizio pubblico.

Dopo essere stato dal 2002 direttore di Rai2 e nel maggio 2004  direttore della Direzione Diritti Sportivi, nel 2006 torna a dirigere Rai 2. Nel 2009 viene nominato vice direttore generale per il Coordinamento dell’Offerta Televisiva digitale e satellitare. A luglio è vice direttore generale, a cui fanno capo le direzioni Palinsesto Tv e Marketing - di cui assume anche la responsabilità ad interim - e Diritti Sportivi. Marano assume poi il coordinamento di  Rai Fiction, della radio e dei rapporti tra la capogruppo e Rai Cinema, Rai Sat e la newco Rai International, in materia di offerta editoriale, mantenendo ad interim la responsabilità della direzione di Rai 2.

Dal 2010 assume la delega sulla gestione editoriale e produttiva di Rai Notte.

Nel 2011 è designato consigliere di amministrazione di Rai Corporation.

Dal 2016 è presidente di Rai Pubblicità. È componente del consiglio di amministrazione di Auditel, del Tavolo Editori Radio, di San Marino RTV e della FCP Federazione Concessionarie Pubblicità.