Off the records

MSC Crociere chiude la gara media globale e conferma Wavemaker

Secondo quanto risulta ad ADVexpress, l'agenzia di GroupM di cui è Ceo Luca Vergani (nella foto), avrebbe avuto la meglio su Dentsu Aegis Network e Havas Media, venendo riconfermata per la gestione del media planning & buying globale. Circa 60 mln il budget complessivo della compagnia, dei quali oltre 6 per il mercato italiano.

Secondo quanto risulta ad ADVexpress, sarebbe Wavemaker ad essersi aggiudicata la gara per le attività media globali avviata lo scorso anno da MSC Crociere. Per l'agenzia media di GroupM di cui è Ceo Luca Vergani, che era già incumbent sull'incarico, si tratterebbe di una riconferma sull'incarico per il planning & buying della compagnia che a livello globale si stima investa un budget di circa 60 milioni, 6 dei quali  per il mercato italiano.

Alla gara hanno partecipato anche Dentsu Aegis Network e Havas Media.

Per quest'anno l'eventuale aumento degli investimenti media e marketing potrebbe andare di pari passo con il raggiungimento dei risultati previsti dal piano industriale della compagnia da oltre 10 miliardi,  che prevede la disponibilità, entro il 2026, di una flotta di 24 navi, e già nel  2020 saranno in servizio 6 delle 12 nuove navi previste dal piano. 

Sul fronte creativo ricordiamo che la collaborazione con McCann WorldGroup si è conclusa un anno e mezzo fa, è pertanto possibile che la compagnia decida di attivare una gara per identificare una nuova agenzia con cui lavorare l'anno prossimo. 

MSC Crociere, infine,  dopo aver investito, nel 2016, oltre 1 milione di euro per il lancio del primo catalogo immersivo nel mondo dei viaggi,  l'anno scorso ha lanciato il primo “Configuratore immersivo” in realtà virtuale,  che consente a chi lo utilizza di essere proiettato all’interno di un MSC Store del futuro e di configurare la propria crociera con i movimenti delle mani su uno schermo olografico.

È sufficiente scaricare l’app gratuita MSC360VR (App Store e Google Play)  indossare il visore per la realtà virtuale per poi vedere  le ambientazioni che variano in base alla crociera e ai servizi scelti. 

La compagnia ha raggiunto nel 2017 il tetto dei due milioni di passeggeri, puntando a  2,3 mln per il 2018 e a 2,5 nel 2019. Negli ultimi anni la crescita dei passeggeri è stata dell'800 per cento e l'ultimo bilancio approvato, quello del 2017, indica  2,3 miliardi di fatturato, con un utile netto di 311 milioni di euro.

MSC parti leggero

Tra le ultime iniziative promozionali della compagnia ricordiamo ' Prezzo leggero' che, per le crociere dell'estate 2019, prenotando entro il 31 gennaio, prevede la seconda persona a metà prezzo (leggi l'offerta qui).

La campagna all market  – nell’ottica dell’advanced booking su cui la compagnia investe moltissimo – ha l’obiettivo di spingere  le partenze per la Summer 2019. 

La strategia di lanciodi Prezzo Leggero ha coinvolto anche la testata Citynews nel periodo successivo al black friday con un'operazione simpatia con MCS Crociere ha annunciato, tramite un video ironico, l'estensione dell'offerta 'Prezzo Leggero' fino a fine gennaio, per evitare ai clienti la 'sindrome che li assale nei giorni successivi al Black Friday'. Guarda il video qui