Industry

Production call, al Fabrique di Milano 200 professionisti della produzione di eventi riuniti per discutere con le istituzioni sulle necessità del settore

Il dibattito è stato ripreso e trasmesso online con picchi di oltre 500 collegamenti in diretta. Tra le principali evidenze emerse la necessità di costituire un contenitore unico che coinvolga tutte le figure dell’intrattenimento. Lo ha sottolineato anche il Ministro del Lavoro, On. Nunzia Catalfo, che ha partecipato al dibattito con un collegamento video da Roma.

Martedì 30 giugno al Fabrique di Milano si sono svolti gli stati generali del mondo della produzione di eventi: oltre 200 professionisti riuniti 'live' per discutere delle problematiche del settore quasi per nulla considerato dalle istituzioni che si stanno occupando della ripresa economica del nostro Paese dopo lo tsunami Covid-19, che ha messo in ginocchio, tra gli altri, anche la event industry.

Primi a fermarsi e ulrimi a ripartire, coloro che lavorano a vario titolo nel mondo degli eventi sono ancora invisibili alle istituzioni, nonostante la grande mobilitazione che c'è stata, ed è tutt'ora in corso, da parte della community della live communication attraverso l'iniziativa #Italialive (leggi news).

A scendere in campo ora anche il comparto delle produzioni di eventi fa sentire la sua voce con l'incontro in cui si è discusso su come agire per uscire da questa linea d''ombra. A organizzarlo Jimmy Pallas, uno dei professionisti più apprezzati nel campo delle produzioni, con tanti anni di esperienza ai massimi livelli nazionali e internazionali. 

Tutto il dibattito è stato ripreso e trasmesso via internet, con picchi di oltre 500 collegamenti in diretta e una media di oltre trecento.

Una discussione, iniziata alle 14 e terminata alle 18, da cui è emerso un aspetto chiaro e non più rimandabile: la necessità di costituire un contenitore unico che coinvolga tutte le figure dell’intrattenimento. Lo ha sottolineato anche il Ministro del Lavoro, On. Nunzia Catalfo, che ha partecipato al dibattito con un collegamento video da Roma. Una partecipazione altamente significativa, seguita dalla promessa del Ministro di occuparsi del problema. 

Domani pubblicheremo l'intervista video esclusiva concessa ad e20express da Jimmy Pallas.