Evento culturale

FeelRouge Worldwide Shows executive producer della mostra ‘La Nazione delle Piante’ nell’ambito della XXII Triennale di Milano. Supervisione artistica di Marco Balich

La mostra è un’esposizione divulgativa scientifica a cura di Stefano Mancuso. Studio Gio Forma ha curato il design ideandone il concept insieme a Mauro Belloni, responsabile dello sviluppo dei contenuti. Il tutto all'interno della XXII Triennale ‘Broken Nature: Design Takes on Human Survival’, che si terrà dal primo marzo al primo settembre 2019.

La XXII Triennale di Milano ‘Broken Nature: Design Takes on Human Survival’, che si terrà dal primo marzo al primo settembre 2019, avrà al suo interno la mostra ‘La Nazione delle Piante’, prodotta da FeelRougeWorldwide Shows, società parte di WS Corp. L'incarico all'agenzia è stato assegnato per chiamata diretta.

Oltre alla produzione esecutiva di FeelRouge, la mostra è stata realizzata con la supervisione artistica di Marco Balich, mentre Studio Gio Forma ha curato il design ideandone il concept insieme a Mauro Belloni, responsabile dello sviluppo dei contenuti.

APRI LA GALLERY IN ALTO PER VEDERE LE FOTO DELLA MOSTRA.

La mostra è un’esposizione divulgativa scientifica a cura di Stefano Mancuso, tra le massime autorità mondiali nel campo della neurobiologia vegetale. L’assunto di base da cui parte la mostra è che uno dei modi per evitare un futuro catastrofico per l’umanità sia guardare alle piante in un modo nuovo, usarle non solo per quello che hanno da offrire, ma per quello che possono insegnare all’umanità.

Lavazza è Main Partner della mostra: LEGGI NEWS.

Le 'Nazioni' sono il livello più ampio di identificazione dei gruppi umani, che sottintende l’esistenza di una forma di organizzazione stabile e complessa, con dei confini territoriali. Se per paradosso immaginassimo che il regno vegetale fosse una Nazione, le regole che la governerebbero sarebbero completamente diverse dalle nostre. La mostra è un invito a osservare questa Nazione, che potrebbe diventare un modello anche per gli uomini.

La Nazione delle Piante svelerà la propria natura attraverso un immaginario spettacolare e affascinante, un percorso di apprendimento attraverso un’esperienza immersiva e contenuti multimediali.

"Siamo particolarmente sensibili ai temi che riguardano la salvaguardia dell'ecositema in cui viviamo - dichiara Carolina Dotti, Ceo di FeelRouge Worldwide Shows (in foto a destra, insieme a Stefano Boeri, presidente della Triennale di Milano, a sinistra) - ed è per noi un privilegio collaborare  a questa importante edizione della XXII Triennale dedicata  alla nuova visione di percepire e apprendere dalla natura stessa, alla ricerca di un nuovo equilibrio. E' una mostra che attraverso Triennale ci auguriamo riuscirà a catturare l'interesse dei media di tutto il mondo, diffondendo l'urgenza e l'importanza di questo messaggio".

La Nazione delle Piante si presenterà al mondo con una mostra di arte e scienza per iniziare un percorso divulgativo del mondo vegetale mai esplorato prima e sarà suddivisa in cinque capitoli:

Capitolo 1: Plant Blindness

Capitolo 2: Estensione del regno vegetale

Capitolo 3: Anatomia ed etologia

Capitolo 4: La comunicazione delle piante

Capitolo 5: “Sono una Nazione”

MG