Dino Giubbilei, marketing director Faber
Evento educational

Bea Educational. Giubbilei (Faber): “Dal B2B al B2C, Faber si apre agli eventi con focus su territorio e digital”

Un’azienda storica che dagli anni '50 è tra i leader di mercato dei produttori di cappe per cucina. Oggi anche Faber, company da sempre orientata verso il B2B, si apre agli eventi e alla live communication, con attivazioni sul territorio e sponsorizzazioni multipiattaforma.

Un’evoluzione che, da uno storico percorso di b2b si sta aprendo all’universo b2c. Faber, azienda che nel 1955 ha inventato la cappa da cucina, oggi fa parte del Gruppo Franke ed è uno dei leader di settore sul mercato. Sette sono gli stabilimenti nel mondo con headquarter nell’appennino marchigiano, 2.142 i dipendenti, mentre il fatturato ammonta a circa 310 milioni di euro.

La produzione di cappe si è sempre rivolta sia ai brand del gruppo che ad altri brand - da qui il forte orientamento b2b -. “Da qualche anno, però, abbiamo deciso di ‘spingere’ anche i nostri brand nel b2c. Abbiamo creato un reparto marketing e ideato un nuovo pay off, #airmatters, sganciandoci dal concetto della storicità per orientarci sul nostro forte know how tecnologico - spiega Dino Giubbilei (in foto), marketing director Faber -. Infatti, la tecnologia che sappiamo gestire ‘intorno all’aria’ è oggi il nostro core business. In questa evoluzione, rientrano un nuovo approccio capillare sul territorio locale e la ricerca di modi per aggregare e ingaggiare il target, avvicinandolo al concetto dell’aria, la nostra materia”.

Per raggiungere l’obiettivo, Faber ha concentrato gli sforzi sul digital, aumentando la visibilità aziendale attraverso canali come Facebook, YouTube, Linkedin e si è attivata ‘on field’.

“Prima di tutto, ci siamo legati alla squadra di Ginnastica Ritmica di Fabriano che era rimasta senza sponsor principale. Noi, che eravamo uno sponsor ‘minore’ abbiamo deciso di sostenere queste giovani atlete e di utilizzarle anche come nostre ‘influencer’, scelta che si è rivelata vincente. Inoltre, ci siamo legati a un nuovo Festival, Risorgimarche, ideato dal celebre attore Neri Marcorè per sostenere le aree colpite dal terremoto. Un evento ricco di iniziative e concerti che abbiamo seguito sul campo e amplificato a livello digital con l’hashtag #faber4risorgimarket. Abbiamo invitato anche Neri Marcorè in azienda per presentare l’iniziativa ai nostri dipendenti: per noi è molto importante condividere le attività e rendere partecipe il team di ciò che facciamo, crediamo fortemente nel lavoro di squadra”.

SR

***********************************************

PARTNER BEA EDUCATIONAL:

Residenza di Ripetta: location

Sinergica: grafiche

360 Agency: hostess

Digivents: accrediti

Gruppo Planet: servizi audiovideo