UPDATE:
Casiraghi su 'La stanza degli abbracci' di Tornatore. "Per 'vendere' un vaccino alla popolazione italiana serve un linguaggio di larga sintonia e di qualcuno che parli tutti i giorni alla 'casalinga di Voghera”'. È qui che entra in campo il mestiere"Blogmeter: novità al vertice e nuovo piano triennale. Angelo Palumbo diventa Amministratore Delegato e Sacha Monotti Graziadei assume il ruolo di Presidente del BoardLombardi su 'La stanza degli abbracci'. "Hanno chiamato Tornatore invece di un'agenzia o di un creativo perchè tranne Sanna e Toscani, nessun grande pubblicitario italiano è noto al grande pubblico e pochi sono conosciuti dalla politica e dai giornali"Allianz è Main Partner e Membro Benemerito della Fondazione Teatro Donizetti di Bergamo fino al 2025Fiera Milano posiziona miart 2021 dal 17 al 19 settembre, dopo il Salone del Mobile e prima della Milano Fashion Week21iLAB punta all’experience marketing acquisendo l’agenzia Senspin specializzata in sensory designGitto (ADCI) su 'La stanza degli abbracci' di Tornatore. "Un buon film. Le agenzie 'snobbate'? Non è una questione di credibilità dell'industry"Bozza (Grey) su 'La stanza degli abbracci' di Tornatore. "La comunicazione è una scienza fatta di regole, procedure e anni di esperienza. Credo che affidare tutta questa responsabilità ad un premio Oscar sia stata una decisione molto superficiale"MisterBonny sceglie GFT per lo sviluppo della propria piattaforma di e-commerceDiana Guarino è la nuova trade marketing manager di Varta al posto di Nicoletta Mastromauro, nominata National Key Account per clienti GDO e private label
Eventi

Bea Festival, il dado è tratto: la giuria ha votato. Ora spazio a speaker, talk, workshop e cerimonia di premiazione. Guarda il video della prima giornata

Il 4 ottobre, nella prima giornata del Festival Italiano degli Eventi e della Live Communication (Milano, East End Studios - Studio 90), i giurati sono riuniti per esprimere i propri verdetti. Presieduta da Giuseppe Papa (Mattel), la giuria è composta da manager di aziende top spender in eventi e comunicazione. All’interno della kermesse si celebrano la 15esima edizione del Bea - Best Event Awards, la terza del Best Location Awards, la seconda del Best Event Organization Awards e la seconda del Best Catering Awards. Venerdì 5 ottobre è il giorno dei Contenuti, con una serie di talk e workshop sulle principali tendenze del settore. Da citare anche il ritorno di e20 Relational Business e il debutto della Giuria Media. Per concludere la Cerimonia di premiazione, condotta da Marco Maccarini. Il Bea Festival è ideato e organizzato da ADC Group, edizione 2018 powered by Punk For Business.

Semaforo verde, con motori caldi che viaggiano a pieno regime, il Bea - Festival Italiano degli Eventi e della Live Communication 2018 è entrato nel vivo. La manifestazione, ideata e organizzata da ADC Group, è in corso agli East End Studios - Studio 90 (via Mecenate, 88/A) di Milano il 4 e il 5 ottobre 2018, con il supporto anche del Comune di Milano, che ha concesso il suo patrocinio (leggi news).

Quello di quest’anno è un vero e proprio ‘Bea dei Record’, sia sul fronte entries e iscrizioni (leggi news 1 e leggi news 2), sia anche per quanto riguada la ricchezza dell’offerta di contenuti, con una serie variegata di talk e workshop da far girare la testa. Tutto ciò qualifica, sempre di più, il Bea Festival e il premio Bea - Best Event Awards, quest’ultimo giunto alla quindicesima edizione, come i due eventi più importanti del settore della live communication, vero e proprio punto di riferimento per l’intera event industry.   

L’edizione di quest’anno del Bea Festival è powered by Punk For Business (guarda la video-intervista), in quanto agenzia vincitrice del Bea dello scorso anno, grazie al progetto ‘Kat Von D Kaleido Studded Kiss’ realizzato per Sephora (leggi news).

Il Bea Festival si è aperto la mattina di giovedì 4 ottobre con i lavori della Giuria e con le Live Presentation (aperte al pubblico dei delegati). Seguendo un format ormai consolidato, le migliori agenzie si sono messe alla prova presentando i propri progetti davanti alla giuria presieduta da Giuseppe Papa (LEGGI NEWS), country manager Eemea Mattel.

La giuria (circa 50 persone) è come sempre composta da manager e professionisti di aziende top spender in eventi e comunicazione, e da rappresentanti delle associazioni del settore, confermando il posizionamento del Bea come il ‘premio assegnato dalle aziende investitrici’.

Guarda il video dei lavori della giuria

CLICCA QUI PER L'ELENCO COMPLETO DEI GIURATI 2018.

Presentando live i propri progetti alla giuria, i rappresentanti delle varie agenzie/strutture hanno avuto la possibilità di sostenere le proprie candidature e fornire maggiore efficacia alle stesse.

Ogni Live Presentation è consistita in 3 minuti di video3 minuti di ‘speech’ e 2 minuti di domande e risposte con i giurati.

Si tratta è trattato di una grande occasione di intrattenimento e formazione, ma anche di una importante opportunità per comprendere le dinamiche del rapporto tra agenzie e aziende.

All'interno del Bea Festival si celebrano quattro premi per valorizzare tutti gli anelli della filiera: la quindicesima edizione del Bea - Best Event Awards, la terza del Best Location Awards, la seconda del Best Event Organization Awards e la seconda del Best Catering Awards; quest'ultimo premio ha recentemente ricevuto il patrocinio della Fondazione Gualtiero Marchesi (LEGGI NEWS) e di Food for Good.

Ormai il dado è tratto: i giudici hanno stabilito i loro verdetti (top secret fino alla cerimonia di premiazione, che si terrà nel tardo pomeriggio/sera di venerdì 5 ottobre).

Ricordiamo che gli eventi entrati in shortlist per contendersi gli ambiti Elefantini d’Oro sono 157 (lo scorso anno erano 114) su 289 iscritti (176 nel 2017): 150 del Bea - Best Event Awards (108 nella precedente edizione) e 7 del Best Event Organization Awards (6 lo scorso anno), LEGGI NEWS.

Edizione da record: nel complesso il Bea 2018 ha registrato 310 entries (289 riconducibili alla somma di Bea - Best Event Awards e Best Event Organization Awards), che rappresentano un +58% rispetto al dato dello scorso anno (LEGGI NEWS).

Numeri così elevati sono la conferma del buono stato di salute del mercato degli eventi e della live communication, di cui il Bea rappresenta lo specchio fedele.

“Grazie alla sua attualità, al suo rapporto ormai simbiotico con i canali digitali, la live communication sta assumendo un ruolo di particolare rilevanza nelle scelte di comunicazione delle aziende, più dei canali tradizionali - commenta Salvatore Sagone, presidente ADC Group -. Se a questo aggiungiamo la reputation che, in 15 anni, il brand Bea ha saputo costruire presso le aziende e le agenzie, non c’è da meravigliarsi che questa sia l’edizione record con un incremento di iscrizioni al concorso del 58%. Sono ben 310 le entries nelle diverse tipologie iscritte da 71 strutture. Numeri importanti che verranno onorati in un’edizione partecipata dai più autorevoli professionisti del settore”.

CLICCA QUI PER LEGGERE IL PROGRAMMA DEL FESTIVAL.

Per partecipare al Festival, concepito come una piattaforma di business, è necessario acquistare un Pass. La ‘due giorni’ della kermesse si configura come una importante occasione di intrattenimento e formazione, ideale per comprendere le principali dinamiche e tendenze che caratterizzano il mondo degli eventi e della live communication.

A questo proposito vi ricordiamo di scaricare l'app Bea Festival (sistemi operativi Android e iOs), indispensabile per partecipare attivamente alla manifestazione.

CLICCA QUI PER ACQUISTARE IL PASS PER IL FESTIVAL.

Punk For Business, di concerto con ADC Group, ha fornito una forte impronta creativa al Festival, ideando il tema dominante dell’edizione di quest’anno, riassumibile nel claim ‘Re:work Let’s Change for Good’.

“L’edizione del Bea di quest’anno sarà una piccola ‘rivoluzione’ - dichiara Simona Muti, chief creative officer di Punk For Business -: il mercato in cui ogni giorno ci confrontiamo è in continuo cambiamento e l’obiettivo di questa nostra ‘versione’ è abbandonare ogni certezza e rimettere tutto in discussione. Dal palco agli speach, alle modalità di presentazione, tutto deve essere all’insegna della trasparenza, della ‘costruzione’ e stimolazione continua, del ripensamento di un mondo che è sì in crescita, ma ha ancora un potenziale immenso che è tutto da ridisegnare e sperimentare. Per noi il Bea non è il Festival degli Eventi, è il festival dell’eccellenza creativa italiana del mondo della comunicazione live, e se non sappiamo cambiare le regole noi che ci chiamiamo Punk, chi può farlo?”.

TALK E WORKSHOP 

Venerdì 5 ottobre è invece il giorno dei Contenuti, con una serie di Talk e Workshop sulle principali tendenze che caratterizzano il settore degli eventi e della live communication. Tutti gli interventi saranno all’insegna delle forte interazione con il pubblico, con la presenza di ospiti di alto livello.

CLICCA QUI PER LEGGERE IL PROGRAMMA DEL FESTIVAL.

Non mancherà, l’attesa presentazione in esclusiva del 14esimo ‘Monitor sul Mercato degli Eventi in Italia’ realizzato da AstraRicerche per ADC Group, basata come ogni anno su 300 interviste ad altrettante aziende.

Come ogni anno, la versione integrale nel Monitor 2018 sarà prossimamente acquistabile online (www.adcgroup.it/adc-group/abbonati).

Ricordiamo che il Monitor 2017 parlava di un incremento degli investimenti in eventi del +2,1%, per un mercato che arrivava così a valere la cifra di 852 milioni di euro con la previsione di arrivare, entro il 2019, a sfiorare quota un miliardo di euro (LEGGI NEWS).

GIURIA MEDIA

Tra le novità dell’edizione 2018 del Bea Festival c’è il debutto della Giuria Media (LEGGI NEWS), guidata, in qualità di presidente, dal noto speaker radiofonico Filippo Solibello, conduttore del programma Caterpillar AM, nonché direttore artistico e ideatore, insieme a Punk For Business, di Radio City Milano, il festival internazionale della radiofonia (LEGGI NEWS).

Per la prima volta, dunque, alla tradizionale giuria composta da manager di aziende top spender in eventi e comunicazione, si aggiunge, su iniziativa di Punk For Business, una giuria composta da giornalisti dei settori comunicazione, economia e lifestyle, e da responsabili di marketing ed eventi dei più importanti gruppi editoriali italiani.

La Giuria Media valuterà gli eventi in shortlist al Bea ed esprimerà il proprio giudizio per l’assegnazione del ‘Bea - Press Award’ (riunione plenaria il 5 ottobre dalle ore 11 alle ore 13).

E20 RELATIONAL BUSINESS

Inoltre, da citare il ritorno di e20 Relational Business: dopo il successo dell’edizione romana, realizzata nell’ambito del Bea Educational, il format dedicato all’incontro - tramite appuntamenti one-to-one - tra domanda e offerta del mondo degli eventi e della comunicazione torna nel contesto del Festival Italiano degli Eventi e della Live Communication. L'iniziativa si svolgerà nel corso del pomeriggio del 5 ottobre, LEGGI NEWS (per informazioni e prenotazioni: commerciale@adcgroup.it).

Si tratta del servizio più affidabile per entrare in contatto diretto con le aziende e acquisire clienti nel mondo degli eventi e della live communication.

CERIMONIA DI PREMIAZIONE

Infine, l’appuntamento tanto atteso, nel tardo pomeriggio/sera del 5 ottobre (dalle ore 18,30) si terrà la Cerimonia di Premiazione, condotta come da tradizione, dallo showman Marco Maccarini, che proclamerà i migliori eventi dell’anno con la consegna degli ambiti Elefantini d’Oro. A impreziosire l’evento anche la Dj Ketti Passa, che accompagnerà la cerimonia con delle playlist musicali. Al termine, cena a buffet e ‘after party’.

Questi gli hashtag ufficiali per partecipare attivamente, anche tramite social media, al Bea Festival: #Bea2018 e #Rework.

Mario Garaffa

 

*********************************************************************************

BEA FESTIVAL - PARTNER 

Il Festival Italiano degli Eventi e della Live Communication è un evento organizzato da ADC Group

POWERED BY

Punk For Business: ideazione creativa

SPONSOR

Loretoprint: stampe

MAIN PARTNER

Clonwerk: regia

Digivents: app e accrediti

East End Studios: location

Milano Music Consulting: artisti e intrattenimento

New Light: audio e luci

Speciallab: personale e hostess

Sts Communication: video

PARTNER TECNICI

Ba Booth Italia: photobooth

Balsamo: transfer

Coca-Cola Hbc Italia: beverage

Fondazione Birra Moretti: beverage

Galotto: layher

Giò Forma: architetto - progetto palco

Joy Project: effetti speciali

Kimbo: beverage

Laser Entertainment: effetti speciali

Lem International - Silentsystem: cuffie wireless

Modo Rent e Modo Eventi: arredi

MyVote.it: sistema di votazione

nEmoGruppo Architetti: architetto - sale e area expo

Neverest: contributi video

Novital: muletti

Primo Round: social media agency

Souldesigner: selfiebot

Tensotend: tensotrutture

PATROCINIO BEST CATERING AWARDS

Fondazione Gualtiero Marchesi

Food for Good

Clicca qui per accedere alla pagina dei partner sul sito del Bea Festival

*********************************************************************************

Per ulteriori informazioni sul Festival:

Chiara Pozzoli, chiara.pozzoli@adcgroup.it; Ilaria Scapolo, ilaria.scapolo@adcgroup.it

*********************************************************************************