Poltrone

Simona Nistri assume il ruolo di responsabile di Public Affairs di Aida Partners

La professionista seguirà per le relazioni Istituzionali dell'azienda, lavorando a stretto contatto con il Presidente, Alessandro Paciello.

Aida Partners annuncia con il 2024 un nuovo ingresso: si tratta di Simona Nistri che andrà a ricoprire il ruolo di Responsabile Public Affairs per l’Agenzia fondata nel 1995 a Milano.

Simona, 39 anni, ha alle spalle un percorso accademico e professionale ad alti livelli. Laureata in Storia dell’Arte presso l’Università degli Studi di Firenze, svolge le prime esperienze lavorative presso importanti realtà culturali e istituzionali del capoluogo toscano. Trasferitasi a Milano, dopo aver
conseguito una seconda laurea in Economia e Gestione dei Beni Culturali presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e un Master in Relazioni Pubbliche d’impresa presso la IULM, inizia la sua carriera nel mondo del public affairs e relazioni istituzionali collaborando con diverse realtà nel panorama degli enti, delle fondazioni e associazioni culturali milanesi, fiorentine e romane.

Simona Nistri lavorerà a stretto contatto con il Presidente e co-fondatore di Aida Partners, Alessandro Paciello: “Da tempo cercavo una professionista con le caratteristiche di Simona. Il mio obiettivo è consolidare, con il suo contributo, il settore che in un’agenzia di Relazioni Pubbliche è, per definizione, quello più importante e ambito dai clienti, quello appunto dei network e del presidio istituzionale, politico e associativo. Si tratta di un lavoro meticoloso che richiede grandi capacità, non solo relazionali, ma di conoscenze socio-politiche ed economiche. Insomma, si deve sempre essere in grado di sostenere colloqui ai massimi livelli intellettuali. Un lavoro che non è per tutti.”

Simona Nistri non è nuova a questo ruolo: “Arrivo da questo mondo, dove mi sono formata grazie ad importanti esperienze personali e professionali, ma so bene che in questa professione non si arriva mai a un traguardo finale. È infatti un continuo apprendimento, perché gli scenari e le persone cambiano e questo richiede un continuo aggiornamento. Prendo quindi il mio ingresso in un’agenzia di Relazioni Pubbliche dell’importanza di Aida Partners come un passo fondamentale della mia carriera e ne sono entusiasta”.