Evento culturale

Al Vittoriano e a Palazzo Venezia un’estate all’insegna della cultura. Nuovi appuntamenti con la rassegna ‘Al Centro di Roma’

Conferenze di storia, arte, architettura e musica, per un nuovo polo culturale nel cuore della città. Il VIVE è ancora al primo posto tra i luoghi della cultura italiani per affluenza di pubblico.

Dopo il rinnovato successo della prima domenica di giugno voluta dal MiC, che ha visto nuovamente il VIVE – Vittoriano e Palazzo Venezia al primo posto tra i principali luoghi della cultura italiani per numero di visitatori, con un’affluenza di 24.742 presenze, l’Istituto diretto da Edith Gabrielli, divenuto operativo da pochi mesi, si va configurando sempre di più come un nuovo fondamentale polo culturale all’interno della città di Roma.

Il VIVE, in particolare, ha arricchito ulteriormente il proprio variegato programma di iniziative con un fitto calendario di conferenze a ingresso gratuito, al fine di offrire un’esperienza culturale completa e rendere l’Istituto un luogo di costante incontro.

Nella Sala del Refettorio di Palazzo Venezia, esperti, professionisti e docenti universitari animano la rassegna “Al Centro di Roma – Storia, arte, architettura e musica al VIVE”, ideata dalla direttrice Edith Gabrielli.

Giovedì 7 luglio alle ore 18Riccardo Naldi, storico dell'arte moderna presso l'Università di Napoli "L'Orientale", terrà l’incontro “Variazioni su una Madonna di Pietro Alamanno”.

“La Madonna lignea dello scultore Pietro Alamanno, attivo in Campania nella seconda metà del Quattrocento, fu acquisita un secolo fa dal Museo di Palazzo Venezia e oggi può essere riconsiderata nell'ambito del percorso dell'artista, più chiaramente definito da recenti acquisizioni degli studi. La scultura offre un esempio di come anche nei materiali meno sontuosi e nelle opere di destinazione non aristocratica si possa misurare la qualità delle soluzioni adottate, intendendone il valore nel rapporto con i modi dello stile e della tecnica del tempo”, ha detto Riccardo Naldi

L’incontro si inserisce all’interno del ciclo Messi in luce. Dipinti e sculture di Palazzo Venezia, a cura di Silvia Ginzburg, ordinario di Storia dell’Arte Moderna, Università di Roma Tre.

L’ingresso è gratuito fino a esaurimento posti. È consigliata la prenotazione tramite piattaforma Eventbrite.