Aziende

Antonini punta su Mood Barcellona

Immaginare il futuro con la tradizione del passato. Questa l’anima della Maison di gioielli Antonini, che nel monomarca di via Manzoni a Milano ha presentato ieri, 5 ottobre, a un parterre selezionato di clienti e stampa, Barcellona New Mood, sviluppando la storica collezione che ha decretato il successo del brand nel mondo.

anelli copia.JPG
Un evento, quello di ieri giovedì 5 ottobre, con un unico protagonista: "Barcellona New Mood" ovvero le nuove creazioni della Maison Antonini, marchio che da anni rappresenta con i suoi gioielli il ‘made in italy’ nel mondo, tanto da ricevere nel 1996 il premio "Diamond International Award", il più ambito riconoscimento internazionale del settore, e da spingerlo, dal 2000, a intraprendere una strategia di branding  focalizzata sui punti vendita quali momento di comunicazione e incontro con il pubblico.

Prestigio, esclusività ed eleganza rappresentano le prerogative di scelte che portano all’apertura dell’Antonini Japan nel centro di Tokyo, della sede americana in Madison Avenue a New York, della distribuzione presso la catena Hazal a Dubai, del presidio del lussuoso department store aperto da Harvey Nichols a Dubai, con la formula dello shop in shop. Senza dimenticare la nascita del monomarca di Seul, lo scorso novembre, e di quello di Tokyo, in programma per il giugno 2007.

ciondoli copia.JPG
Con l’evento di ieri la Maison ha voluto rappresentare tutto questo, attraverso il debutto dei nuovi preziosi che ripropongono la ‘morbida irregolarità’ e gli spigoli arrotondati che hanno caratterizzato il mood della collezione Barcellona, la linea di alta gioielleria che continua a trovare riscontri in clienti e pubblico. Anelli, orecchini e pendenti, in oro bianco e rosa, oppure arricchiti da pavè di diamanti taglio brillanti, hanno così riempito la scena impossessandosi dello spazio e dell’attenzione di tutti i presenti.