Evento b2b

Alla Fiera di Bergamo Promoberg prepara il debutto delle Giornate dell’Installatore Elettrico. Esposizione e formazione

La nuova manifestazione, il 13 e 14 giugno, è dedicata ai professionisti del settore elettrico e accende i riflettori su numerose aree tematiche, tra cui impiantistica, mobilità elettrica, fonti rinnovabili, sicurezza e confort, automazione, illuminazione, termotecnica, strumentazione e attrezzature.

Tra le novità più attese del calendario fieristico organizzato da Promoberg, giovedì 13 e venerdì 14 giugno 2024 alla Fiera di Bergamo debuttano Le Giornate dell’Installatore Elettrico (IE), nuovo importante appuntamento B2B riservato ai professionisti del settore elettrico. 

Il nuovo summit è stato presentato giovedì 6 giugno presso la Fiera di Bergamo, con gli interventi di Luciano Patelli e Davide Lenarduzzi, rispettivamente presidente e amministratore delegato di Promoberg, e Andrea Ferriani, presidente del Comitato scientifico di IE. Presente anche Elena Tiraboschi, project manager dell’evento. 

Il centro espositivo e congressuale di via Lunga accende i riflettori su numerose aree tematiche relative, in particolare, a impiantistica, mobilità elettrica, fonti rinnovabili, sicurezza e confort, automazione, illuminazione, termotecnica, strumentazione e attrezzature. Un settore chiave per tutto il sistema dell’abitare e dei luoghi di lavoro, anche per quanto concerne il grande tema della sicurezza. 

Sui 4.500 metri quadrati del padiglione B gli operatori potranno toccare con mano e confrontarsi con l’offerta di prodotti e servizi di oltre sessanta espositori, provenienti da sei regioni italiane (Basilicata, Emilia-Romagna, Lombardia, Piemonte, Trentino-Alto Adige e Veneto) e tre stati esteri (Olanda, Polonia e Svezia, con una realtà a testa). La regione maggiormente rappresentata è la Lombardia, con 38 espositori provenienti da sei province, tra cui svettano Milano (18) e Bergamo (15); seguono il Veneto (9 imprese) e l’Emilia-Romagna (6). Le imprese della Bergamasca che hanno creduto da subito al progetto sono: DazeTechnology, Elettrocanali, Gewiss, Lovato Electric, Pilomat, Scame Parre, Schneider Electric, Tecnofiber, TEM Elettromeccanica, Zotup

In linea con i format delle fiere organizzate da Promoberg, anche Le Giornate dell’Installatore Elettrico sommano all’area espositiva un nutrito calendario formativo e informativo per tutti i visitatori, tra convegni, seminari e workshop condotti dai più qualificati esperti del settore. Gli eventi sono di scena nelle due sale Volta e Galvani allestite nel padiglione e presso la sala Colleoni del Centro congressi fieristico (programma completo: https://fieraie.it/programma-eventi). 

La manifestazione ha il merito di aver riunito attorno a sé le principali realtà anche associative del settore, ottenendo il patrocinio di Anie CSI, Federesco e Albiqual, di CNA, Confartigianato, e Provincia; che si sommano al sostegno di partner storici di Promoberg come Intesa Sanpaolo e Banco BPM Credito Bergamasco (main sponsor), delle new entry Gewiss e Alibaba (main partner), di Cribis (technical partner) e Diadora Utility (safety partner). 

Tra gli stand e nelle aule formative si parlerà in particolare di complementi elettrici, tecnologie di illuminazione e fotovoltaico, di efficientamento energetico e di sistemi di riscaldamento, ventilazione e aria condizionata (HVAC, Heating, ventilation and air conditioning), di sistemi di sicurezza e videosorveglianza e automazione industriale. La parte formativa vede alleate, insieme a Promoberg, alcune delle principali realtà del settore: A&I, A2A, Albiqual, Alibaba, Anie, Ats Bergamo, Came, CNA, Confartigianato, Contrel elettronica, Dehn, Femi, Gewiss, Maico e Delta Dore, Nii Progetti, Schneider Electric, Sd Proget, Sonel, Tecsystem, Viesmann, Zeliatech e Zotup. Nell’ampia agenda della formazione anche due convegni che rilasciano dei crediti formativi: Il 14 giugno alle ore 9.00 in sala Colleoni (Centro Congressi Fiera) è in agenda “Addetti ai lavori elettrici per Pav-Pes-Pei” promosso da Confartigianato Bergamo (in campo con altri due convegni) in collaborazione con Promoberg, e alle ore 10.00,  in sala Galvani (padiglione), “Tecnologie innovative, strumenti, metodi e incentivi per il miglioramento l’efficientamento energetico e della sostenibilità ambientale dell’involucro edilizio” a cura dell’Ordine degli Ingegneri della provincia di Caserta. Sempre il 14 giugno, alle ore 13:30 all’interno della sala Volta, il corso di aggiornamento CEI 11-27 “La prevenzione delle cadute dall’alto” a cura di Ats Bergamo. 

La parte convegnistica è curata dal Comitato Scientifico di IE, composta da esperti del settore (componenti di Albiqual, Anie CSI, Confartigianato, CNA, ATS e FederEsco) e presieduto da Andrea Ferriani, Ad di Editoriale Delfino, casa editrice specializzata nella realizzazione di libri tecnici e con una vasta esperienza nell'organizzazione di eventi per il settore.  L’agenda della manifestazione prevede numerose sessioni di formazione specializzata e seminari di alto livello per trasformare la partecipazione all’evento in una imperdibile opportunità di formazione e sviluppo professionale. 

Il presidente di Promoberg, Luciano Patelli, ha rimarcato come “La Fiera di Bergamo, con le Giornate dell’Installatore elettrico, mette al centro una filiera che ha nella Bergamasca uno dei distretti più importanti a livello nazionale. Non era per nulla scontato che al primo appuntamento rispondessero oltre sessanta realtà di così alto profilo, provenienti da sei regioni italiane e da tre paesi stranieri; ciò conferma che siamo sulla strada giusta per far diventare il summit un punto di riferimento per il settore. Tra i plus del nuovo appuntamento si segnala il nutrito calendario di eventi formativi, sempre più richiesti da chi partecipa alle fiere, in particolare a quelle più tecniche e settoriali. Appuntamenti che consentiranno agli operatori di aggiornarsi e sviluppare ulteriormente competenze e professionalità, sia da un punto di vista tecnico e impiantistico che in merito alle ultime normative, per poter rispondere al meglio alle tante sfide che il mercato odierno deve fronteggiare” 

Davide Lenarduzzi, amministratore delegato di Promoberg, nel sottolineare che “le Giornate dell’Installatore Elettrico nascono dalla volontà di dare una risposta adeguata alle richieste degli operatori, che necessitano di un punto di incontro e confronto in grado di favorire sia la loro crescita professionale sia il riconoscimento del proprio ruolo”, spiega che “siamo all’inizio di un percorso che vuole fare di Bergamo un appuntamento imprescindibile per tutti gli operatori del settore; una “casa” in cui dialogare e conoscere le soluzioni migliori e più innovative offerte e richieste dal mercato. La Fiera di Bergamo – prosegue Lenarduzzi - è il luogo ottimale, al centro di una delle macroregioni più importanti in Europa, collocata strategicamente sullo scacchiere della mobilità, ad una manciata di chilometri di distanza dalle principali arterie di comunicazione, tra cui l’aeroporto internazionale “Il Caravaggio” (BGY), che collegando Bergamo con oltre 140 destinazioni in tutta Europa, parte del Nord Africa e Medio Oriente, rappresenta un plus unico nel panorama fieristico 

Andrea Ferriani, presidente del Comitato Scientifico de Le Giornate dell’Installatore Elettrico, spiega: “Formazione e informazione sono realmente due valori aggiunti per una manifestazione come Le Giornate dell’installatore Elettrico.  Il comitato scientifico, insieme a tutti gli attori coinvolti, ha individuato e condiviso un programma formativo in linea con le esigenze degli installatori professionisti moderni. Un palinsesto completo ed esaustivo, in grado di abbracciare tutte le tematiche presenti in Fiera: impiantistica elettrica e termotecnica, tecnologie smart e IOT, sicurezza, energia rinnovabile, automazione, mobilità elettrica e tanto altro ancora. Siamo convinti che, soprattutto in questo periodo storico di profonda e rapida trasformazione e contraddistinto dalla complessità delle tecnologie emergenti, acquisire nuove competenze e aggiornare le conoscenze sia cruciale per garantire prestazioni eccellenti e rimanere competitivi sul mercato. C’è fortemente bisogno di una formazione specializzata per avere degli installatori in grado di implementare soluzioni innovative in modo efficace. Ciò è di estrema importanza se si vuole rimanere su un mercato sempre più complesso e fluido come quello attuale e futuro. Gli installatori elettrici hanno un ruolo fondamentale, poiché sono responsabili di installazione, manutenzione e riparazione degli impianti elettrici, nonché degli aspetti di sicurezza. È grazie alla loro competenza tecnica e alla loro esperienza, che possono garantire tutto questo”. Nella foto, da sinisstra: Andrea Ferriani, Davide Lenarduzzi, Elena Tiraboschi e Luciano Patelli.