UPDATE:
Cannes Lions 2024. Bartoletti (Indiana Production): "I due argenti a Coordown premiano una campagna che scardina i format tradizionali e suggerisce un valore universale"Cannes Lions 2024. Eoin Sherry (LePub Italy) sul Leone d'Oro a 'Pub Museums' per Heineken: "Una campagna che trasforma i pub storici in experience di brand"Cannes Lions 2024. Droga (Accenture Song): “Nessun timore o nostalgia: la creatività che nasce dalle ricerche è molto peggio di quella generata dall’IA”. Murati (Open AI): “Non temere la tecnologia ma sperimentarla. Lavoriamo per renderla più facile"Cannes Lions 2024. Di Bruno/Dionisi BBDO Italy: "L'Argento a Make Italy Green per E.ON riconosce un lavoro di team con il cliente e il legame forte del purpose aziendale con la mission di portare energia pulita"De Vecchi (VML Health): "Il bronzo a “Not A Lonely Journey” di VML Italy per Biogen un primo traguardo per una campagna progettata per dimostrare, tramite l’esperienza diretta dei pazienti SMA, che una condizione differente è possibile".Cannes Lions 2024. Outdoor: 3 leoni per LePub/Heineken (oro e argento a Pub Museums, bronzo a Laundromatch), argento anche a Make Italy Green di BBDO per E.ON. GP a Spagna e Nuova Zelanda. Audio & Radio: argento a Pub Museums e GP a UK. Print & P: Gp USACannes Lions 2024. Venturelli (Publicis Groupe): “Nell’era del post-purpose, vincono i brand capaci di trasformarlo in una leva di business. Nessuna invasione dell’IA, usata però per realizzare ciò che sarebbe altrimenti impossibile”A Catania la tappa italiana dell'International Recycling Tour, progetto internazionale di Every Can Counts per la raccolta "on the go" delle lattine per bevandeIGPDecaux si aggiudica un contratto di 13 anni per la metropolitana, gli autobus e i tram di RomaCannes Lion 2024 | Argento all'Italia in Health & Wellness con Small/Indiana Production per 'Assume That I Can' di Coordown. Bronzo a VML nel Pharma per 'Not a Lonely Journey' di Biogen. Premiati umorismo e purpose come leva di business e sviluppo sociale
Evento b2b

SOLIDS Parma 2024, inizia il countdown. Oltre 140 le aziende che esporranno le loro proposte più innovative

L’unica fiera italiana dedicata alle tecnologie per la lavorazione e trasformazione dei materiali sfusi animerà il Padiglione 8 di Fiere di Parma il 5 e 6 giugno. Tra le novità, il Percorso Recycling: i processi avanzati di selezione, separazione, macinazione, stoccaggio, dosaggio e trasporto dei materiali sfusi per vari settori.

SOLIDS è l’unica fiera professionale in Italia che riunisce le aziende produttrici di macchine per la lavorazione, la trasformazione, l’analisi, il trasporto e lo stoccaggio dei materiali in polveri, granuli e dei solidi sfusi. Nel corso della manifestazione, convegni, workshop e approfondimenti esploreranno i temi più urgenti e risponderanno alle domande più scottanti del settore, a partire dalle principali tecnologie utilizzate per la lavorazione e la trasformazione dei materiali sfusi, passando per l’analisi del processo di scorrevolezza delle polveri - comprese le eventuali conseguenze di un blocco nel movimento – e per le varie modalità di applicazione della robotica al dosaggio, al trasporto e alla movimentazione di polveri e granuli, fino alle funzioni principali dei software di gestione dei materiali alla rinfusa.

Gli espositori porteranno in fiera le loro tecnologie più avanzate, attraverso macchinari per l’intero ciclo di trattamento e manipolazione dei materiali sfusi. Saranno presentate soluzioni per la miscelazione e l’omogeneizzazione, la vagliatura e filtrazione, per il dosaggio, la pesatura, l’essiccazione, la movimentazione, lo stoccaggio, la sicurezza da polveri combustibili e il riciclo. Dai micronizzatori ai mulini, dai miscelatori ai rompigrumi, dai trasportatori pneumatici alle valvole dosatrici, l’obiettivo è offrire una panoramica completa delle ultime innovazioni nel settore. Per scendere ancora più nel dettaglio, verranno esposte e approfondite alcune tecnologie per la movimentazione e il trattamento di materiali alla rinfusa, e dunque: miscelatori, filtri, sistemi di vagliatura, trasporto pneumatico, trasporto meccanico, trasporto a nastro, elevatori a tazze, coclee, sistemi di pesatura, dosatori, micronizzatori, isolatori su misura, termoregolatori avanzati, sistemi di granulazione e di depolverizzazione,  sistemi di pre-pulizia, trasportatori per svuotamento silos, sistemi di svuotamento sacchi e Big-Bag, stoccaggio, soluzioni per materiali esplosivi, software di analisi.

A SOLIDS verranno anche esposte le tecnologie legate alla robotica per il riempimento, lo svuotamento, il dosaggio, il trasporto meccanico e la pallettizzazione. E dunque sistemi robotici di insacco e pallettizzazione per granuli e polveri, soluzioni robotizzate per la preparazione di microdosaggi e di ordini di picking di prodotti in sacchi. Alcune aziende presenteranno impiantistica elettrica industriale, antincendio, antiesplosione, impianti e sistemi di automazione industriale evoluta per industria 4.0 e 5.0, con tecnologie di controllo di processo, robotica, automazioni industriali, alcune delle quali in grado di risolvere problemi di intralogistica, oltre che di efficientamento produttivo e riduzione degli errori umani.

Una delle novità più interessanti dell'edizione 2024 sarà il Percorso Recycling, il punto di incontro per espositori e visitatori interessati a scoprire i processi avanzati di selezione, separazione, macinazione, stoccaggio, dosaggio e trasporto dei materiali sfusi per vari settori, inclusi plastica, ceramica, agroalimentare, vetro, legno, chimico-farmaceutico, alimentare, batterie, RSU, automotive, carta, gomma, alluminio e metalli. Questo spazio sarà dedicato all’esposizione di tecnologie e soluzioni all'avanguardia per il recupero, il trattamento, lo smaltimento e la valorizzazione degli scarti di produzione. Sarà fisicamente delimitato, ma, tramite una segnaletica distintiva, includerà anche le aziende che, pur non specializzate unicamente nel riciclo, offrono macchinari e soluzioni trasversali adatti al riciclo dei materiali. A questo proposito, nel corso delle due giornate, dalle 11:00 alle 12:30, sul palco del “Search & Tech” si terrà una tavola rotonda sul tema "La plastica da scarto a risorsa. Tecnologia e innovazione nel riciclo". Una tematica che chiama in causa il saper fare dell’industria italiana: gli speakers che parteciperanno alla tavola rotonda mostreranno i traguardi raggiunti in ricerca e sviluppo, nell’avanzamento tecnologico, a fronte degli obiettivi dell’agenda del 2030. Un valore aggiunto per i visitatori di SOLIDS che sono concentrati, ognuno nel proprio settore di riferimento, a scoprire innovazione, sia per ciò che concerne i materiali, che per i macchinari, le attrezzature e i sistemi tecnologici, e avranno l’opportunità di approfondire una tematica fortemente connessa al loro lavoro, che è il trattamento dei materiali post-consumo, entrando quindi nell’ambito del riciclo e dell’economia circolare, che oggi è un tema imprescindibile per l’industria manifatturiera e per chiunque sia coinvolto nella trasformazione dei materiali plastici. 

Altra grande novità sarà l’Area Start-Up, dedicata alle imprese emergenti, che ospiterà quattro interessanti realtà, ognuna delle quali ha provato – con successo – a dare risposta e soluzione ad alcune delle problematiche più diffuse nel settore: 1. La manutenzione smart di MAINTANT integra tecnologie, macchinari ed azioni per creare procedure industriali agili, innovative e altamente personalizzate; affiancare alla manutenzione preventiva la manutenzione predittiva; aumentare l’affidabilità dell’impianto industriale; massimizzare i tempi in cui il macchinario o l’impianto industriale è effettivamente produttivo. La tecnologia di Maintant risponde al problema delle interruzioni costanti della produzione. 2. ROBOTIZR ha sviluppato un intuitivo software no-code per il controllo quotidiano dei robot che non richiede formazioni specifiche per gli operatori e risponde alla necessità di ridurre i costi di gestione di robot e macchinari. 3. NEURALITY ha automatizzato l’operazione di ispezione visiva, offrendo alle aziende un livello di qualità misurabile ed obiettivo, e distinguendosi per la sua capacità di condurre analisi rapide, con un tempo di addestramento inferiore ai 2 minuti, garantendo così continuità nella produzione. 4. SILBLOXX realizza soluzioni innovative per sili quadrati in acciaio e in carbonio, personalizzabili e sostenibili, con pareti e tramogge espandibili, riutilizzabili e riciclabili. Numerose saranno le occasioni di approfondimento teorico. 

Mercoledì 5 giugno, dalle 11:30 alle 13:00 – Una tavola rotonda suddivisa in due parti: “Automazione, Robotica e AI: le tecnologie abilitanti dell’industria 4.0 e 5.0” e “Non solo transizione 5.0 – Opportunità e incentivi 2024-2025 per finanziare l’innovazione”, dove esperti del settore presenteranno le ultime tendenze e sviluppi nella robotica industriale contestualizzata all’industria di processo e i nuovi programmi di finanziamento volti a stimolare l'innovazione nel settore industriale e sbloccare il potenziale per una crescita e una competitività future a cura di Innovation Post.

Mercoledì 5 e giovedì 6 giugno, dalle 11:00 alle 12:30 - “La plastica da scarto a risorsa. Tecnologia e innovazione nel riciclo" – un modernissimo dibattito sul riciclo con tematiche quali: granulatori, vibrovagli per la filtrazione di liquidi, sistema innovativo di deodorizzazione per materiali da post-consumo, processi di riciclo dei materiali polimerici, a cura di RePlanet Magazine.

Mercoledì 5 e giovedì 6 giugno, dalle 14:00 alle 15:30 - “SuperIntelligence! L’Intelligenza Artificiale e le sue applicazioni al mondo industriale” – un Talk Show dinamico sulle tecnologie all’avanguardia e sulle innovazioni che stanno rivoluzionando l’industria, con la presenza di un avatar il 5 giugno!

E poi i workshop dedicati alla filtrazione per la gestione delle polveri con WAM Italia e Filtration Group, alla scorrevolezza delle polveri e alle complessità legate a questi materiali presenti in svariati settori industriali, alle messe a terra e agli ingressi nelle custodie e nelle apparecchiature elettriche in ambienti potenzialmente esplosivi e alla robotica applicata a polveri con F.lli Sacchi.