Live Communication

A Milano, Xister Reply e Sony Pictures anticipano il lancio di Ghostbusters - Minaccia Glaciale con un'installazione di ghiaccio

In Piazza Gae Aulenti, un cubo di ghiaccio alto circa 3 m. si è lentamente sciolto rivelando una statua tridimensionale raffigurante il logo del film. I passanti hanno potuto scattare foto nei giorni successivi in una sorta di countdown glaciale che, circolando poi sui social, ha promosso il nuovo film diretto da Gil Kenan.

Prima di invadere i cinema italiani con un’ondata di divertimento ed effetti speciali, i fantasmi di "Ghostbusters - Minaccia Glaciale" hanno letteralmente congelato una delle piazze più iconiche e frequentate di Milano: Piazza Gae Aulenti in Portanuova. Dalla mattina presto del 9 Aprile, al centro di questo nodo vitale per migliaia di milanesi, è comparso un imponente cubo di ghiaccio alto circa 3 metri.

Con il passare delle ore e l’aiuto della pioggia, il cubo ha rivelato al suo interno una gigantesca statua tridimensionale raffigurante il logo del film "Ghostbusters - Minaccia Glaciale".  Questo evento sancisce l'arrivo del nuovo capitolo del franchise Ghostbusters in Italia, con la pellicola in programmazione dall’11 aprile in tutti i cinema. Il mistero è stato dunque svelato: si tratta di un Ambient realizzato da Xister Reply per Sony Pictures, ideato per permettere ai passanti di scattare foto spettacolari nei giorni 9, 10 e 11 Aprile, in una sorta di countdown glaciale per promuovere il nuovo film, diretto da Gil Kenan.

L’installazione speciale, realizzata con l’aiuto di scultori del ghiaccio professionisti, ha attirato la curiosità e lo stupore di centinaia di passanti, che cercavano di intuire attraverso le pareti ghiacciate cosa si celasse al suo interno. Il processo di scioglimento, tanto spettacolare quanto sorprendente, è stato registrato in un video che racconta e celebra l'iniziativa.

CREDITS:

Executive Creative Director: Sarah Grimaldi

Client Director: Fabio Caruso 

Client Creative Supervisor: Alessandro Maria Spagna, Matteo Foglia

Production manager: Salvatore Patricelli

Project Manager: Federica Zarra