Sponsorizzazioni

Transitions sceglie il cinema made in Italy su Sky per raccontare i suoi prodotti

Dal 9 al 22 maggio il brand sarà sponsor unico del pacchetto Sky on demand “Made in Italy” dedicato al cinema iconico italiano. L'azienda realizza l'iniziativa con l’obiettivo, “di intercettare l’interesse di un target di appassionati di cinema e star system, di addicted di produzioni in questo caso italiane di ogni tempo”, spiega il team Marketing e Comunicazione del brand. “Così si crea in loro la giusta curiosità sul prodotto Transitions, spingendo a chiedere approfondimenti al proprio ottico di fiducia”. Prevista inoltre un'attività presso i negozi aderenti a supporto della campagna.

È stato un periodo davvero difficile per il cinema e per tutte le arti legate allo spettacolo: le chiusure forzate, il distanziamento, la clausura sociale, hanno impedito di vedere i film in compagnia e sul grande schermo e di seguire le rappresentazioni teatrali dal vivo, ma la tecnologia digitale ha – solo in parte – colmato il vuoto, permettendo di vedere film in digitale su diverse piattaforme o di seguire spettacoli. Ora – che con le dovute cautele molti di questi luoghi stanno riaprendo -, il mondo del digitale deve continuare a promuovere la cultura del grande cinema. È per questo che Transitions – brand delle lenti intelligenti alla luce, che cambiano colore ed intensità in base all’esposizione ai raggi UV – dal 9 al 22 maggio sarà sponsor unico del pacchetto di Sky on demand “Made in Italy, un omaggio al cinema nostrano, con film e programmi tv disponibili nel ricco catalogo della piattaforma online.

In programma classici come Matrimonio all'italiana, un film del 1964 diretto da Vittorio De Sica con Marcello Mastroianni e Sofia Loren, oltre ad esempi della commedia del Belpaese come Febbre Da Cavallo con Gigi Proietti ed Enrico Montesano e il film I Mitici - Colpo Gobbo A Milano con una giovanissima Monica Bellucci. Non mancano poi pellicole incentrare su di una comicità più irriverente, come Totò Contro Il Pirata Nero del 1964 e il più recente Tolo Tolo di e con Checco Zalone, fino a produzioni che hanno segnato – in tempi diversi – alcune generazioni vedi Sapore Di Mare, L’Ultimo Bacio, Mine vaganti, Radiofreccia. Ma la lista è lunga e ce n'è davvero per soddisfare gli interessi più disparati.

Transitions sceglie di essere sponsor unico di questa proposta con l’obiettivo, “di intercettare l’interesse di un target di appassionati di cinema e star system, di addicted di produzioni in questo caso italiane di ogni tempo”, spiega il team Marketing e Comunicazione del brand. “Così si crea in loro la giusta curiosità sul prodotto Transitions, spingendo a chiedere approfondimenti al proprio ottico di fiducia”.

Transitions mette a disposizione dei propri Partner Ottici, infatti, materiali pop da posizionare in store per richiamare inequivocabilmente la brand identity del marchio ed attirare l’attenzione del cliente, conquistandolo tramite leve di business quali l’estetica, lo storytelling e l’impatto emozionale. Non solo, i Partner Ottici che parteciperanno alla campagna media nazionale iscrivendosi su www.mytransitions.it - il portale dedicato ai professionisti della visione - e scaricando i materiali marketing disponibili gratuitamente, saranno anche presenti sullo store locator del sito Transitions. Questo si conferma uno strumento strategico nell’attività di supporto agli ottici.

Transitions continua ad alimentare la sua passione per il cinema sponsorizzando il pacchetto Sky on demand “Made in Italy”, prima del quale aveva promosso il pacchetto “Film Vincitori del premio Oscar”, con una programmazione dedicata alle pellicole che negli anni si erano aggiudicate l’ambita statuetta – da Apollo 13 a L’esorcista, da Ritorno al Futuro a Wall Street – in agenda nella settimana prima della Notte degli Oscar.