Gare

Wavemaker Italy vince la gara media di Furla per lo sviluppo e l’implementazione di campagne digital e performance marketing con un approccio full funnel

L'incarico, della durata di due anni, prevede la gestione centralizzata dall'Italia per i seguenti paesi: Italia, Germania, EMEA, Giappone, USA e APAC. Questo permetterà all'agenzia di GroupM guidata dal Ceo Luca Vergani (nella foto) di fornire un supporto mirato e coordinato su scala internazionale, garantendo una presenza efficace e coerente del brand in mercati chiave nel mondo.

Nuovo importante incarico per Wavemaker Italy, che dopo il pitch di Bolton Group (leggi news), ha vinto la gara media di Furla, rinomato brand italiano nel settore della moda e degli accessori di lusso.

L’agenzia di GroupM guidata dal Ceo Luca Vergani (nella foto) ora supporta il marchio nello sviluppo e nell’implementazione di campagne digital e performance marketing con un approccio full funnel.

L'incarico, della durata di due anni, prevede la gestione centralizzata dall'Italia per i seguenti paesi: Italia, Germania, EMEA, Giappone, USA e APAC. Questo permetterà a Wavemaker Italy di fornire un supporto mirato e coordinato su scala internazionale, garantendo una presenza efficace e coerente del brand Furla in mercati chiave nel mondo.

Luca Vergani, CEO di Wavemaker Italy, ha commentato: "Siamo entusiasti di essere stati scelti come partner media di Furla. Questo incarico rappresenta una grande opportunità per dimostrare il nostro impegno nel creare strategie innovative e soluzioni efficaci per un brand simbolo dell’eccellenza italiana nel mondo. Siamo pronti ad affrontare sfide ambiziose e a lavorare in stretta collaborazione con il team Furla per ottenere risultati straordinari".

La partnership tra Furla e Wavemaker segna un nuovo capitolo nell'evoluzione del brand verso una presenza digitale globale e un posizionamento strategico nei mercati internazionali.