Mercato

Connetty chiude il 2023 con 20 milioni di fatturato (+12%) e nel 2024 punta ad acquisire ulteriori realtà innovative. Per Refine Direct fatturato a +11% e per 247Production business a +20%

La holding industriale nel campo del marketing digitale e new media fondata da Alberto Zilli (nella foto), insieme ai fratelli Samuel e Stefano e a Francesco Rizzardi, forte di un posizionamento come hub di innovazione nel settore del digitale, ha chiuso l'anno scorso con un segno positivo grazie a nuovi clienti, inserimento di nuove risorse e al trend positivo delle due controllate, la martech company e la società di digital entertainment.

Connetty – holding industriale nel campo del marketing digitale e new media fondata da Alberto Zilli (nella foto)insieme ai fratelli Samuel e Stefano e a Francesco Rizzardi – ha chiuso il 2023 con un fatturato aggregato 20 milioni di euro (+12% rispetto al 2022) anche grazie all’acquisizione di nuovi clienti e all’inserimento di nuove risorse. I dati sono legati anche alle performance delle due partecipate della holding, Refine Direct e 247Production.

Nello specifico, Refine Direct, la martech company del Gruppo Connetty, ha raggiunto un fatturato pari a 16,5 milioni di euro (+11% sul 2022). Da segnalare, lato investimenti, la creazione di AdRaise - la nuova start-up digitale di Refine Direct che applica l’Intelligenza Artificiale al contextual marketing nelle campagne video e display in modalità 100% cookieless – che, lanciata sul mercato a fine 2023, ha da subito riscosso successo tra i clienti interessati a sfruttarla per le proprie campagne pubblicitarie online. Le prospettive di sviluppo futuro di Refine Direct continueranno, quindi, a vertere sull’integrazione di tecnologie IA volte, sia all'ottimizzazione dei processi interni, che al potenziamento delle funzionalità basate sull'IA generativa. Questo con l’obiettivo di sviluppare creatività finalizzate a incrementare i risultati del performance marketing delle aziende.

Anche la partecipata 247Production – società di digital entertainment fondata da Nicola Bertona e dal duo Panpers – si è distinta in positivo ottenendo una crescita del +20% sul fatturato 2022, superando i 2 milioni di euro. La società, che accompagna artisti e talenti nella loro attività digitale, ha affiancato alla crescita del fatturato un ampliamento del proprio roster di talenti, con l’ingresso di cinque nuovi personaggi di particolare successo in campo televisivo e digitale. Il potenziamento dei propri original format e la creazione di nuovi attraverso l’acquisizione di ulteriori talenti continuerà a essere l’obiettivo primario dell’azienda anche nel 2024.

Per quanto riguarda la holding, Connetty – forte di un solido posizionamento come hub di innovazione nel settore del digital e del performance marketing – punta nel 2024 a proseguire la propria campagna volta ad acquisire ulteriori realtà innovative, accompagnandole nel loro percorso di crescita grazie al proprio team e alle competenze in campo strategico, finanziario, tecnologico, marketing e vendite.

«Siamo felici di aver chiuso il 2023 secondo le previsioni di crescita preventivate. Una crescita costante sostenuta anche dalla bontà degli investimenti realizzati nel corso dell’anno e dall’inserimento di numerose risorse di assoluto valore», ha dichiarato Alberto Zilli, founder e ceo della holding Connetty. «Nello specifico, il successo degli investimenti dedicati all’innovazione dei nostri prodotti, in particolare tramite l’integrazione dell’IA nella piattaforma di Refine Direct, costituiscono la base su cui continuare a sviluppare e potenziare l’offerta di Connetty e a rafforzare il nostro posizionamento sui mercati di riferimento», conclude Zilli.