Mercato

TER diventa ERA – Editori Radiofonici Associati -. Carlo Ottino nuovo Presidente. Curerà la costituzione del nuovo JIC creato con UPA e UNA. La Rai rientra

Per l’anno 2024 la company continuerà a gestire l’indagine di ascolto in corso. Nella riunione odierna il Consiglio di Amministrazione ha accolto la proposta del socio RAI di reintegrare i suoi tre consiglieri cooptando Roberta Lucca, Flavio Mucciante e Marco Robbiati.

Diventa oggi ufficiale ERA - Editori Radiofonici Associati Srl, la nuova denominazione di TER – Tavolo Editori Radio Srl. ERA curerà per conto degli editori radiofonici italiani la costituzione del nuovo JIC (Joint Industry Committee) creato con UPA (in rappresentanza degli investitori pubblicitari) e UNA (centri media) per la rilevazione degli ascolti radiofonici in Italia per i prossimi anni.

Per l’anno 2024 ERA continuerà a gestire l’indagine di ascolto in corso.

Nella riunione odierna il Consiglio di Amministrazione ha accolto con piacere la proposta del socio RAI di reintegrare i suoi tre consiglieri cooptando Roberta Lucca, Flavio Mucciante e Marco Robbiati.

In occasione della scadenza del mandato, il Consiglio ha nominato il nuovo Presidente Carlo Ottino (nella foto), AD Elemedia, che sostituisce dopo tre anni Federico Silvestri ( Direttore Generale Media & Business Il Sole 24 ORE). 

“Ringrazio a nome del Consiglio di Amministrazione Federico Silvestri per aver svolto con grande professionalità il ruolo di Presidente della nostra società in un periodo di ampia trasformazione e crescita del nostro settore” – dichiara Carlo Ottino –. “Parte adesso con la creazione del JIC un’altra importante fase per il comparto radiofonico che si allinea a tutte le currency del mondo media. Continueremo a fornire il nostro contributo per consolidare il valore strategico della radio e cogliere al meglio i cambiamenti e le opportunità attuali e future del mercato.”