UPDATE:
Carglass in TV e digital con gli spot sulla riparazione del parabrezza. Firma la creatività Belron in collaborazione con ServiceplanNitiative rilascia il terzo report dell’osservatorio “stand out in culture” sui grandi temi culturali della nostra società. Il tema è l’evoluzione del concetto di saluteSIAV presenta Siav Healthcare, la business unit dedicata alla sanità digitaleChi vuole essere il tifoso più cool? Heineken celebra la partnership con UEFA EURO 2020 con un concorso dedicato e una campagna TV a supportoPrima campagna per Honda Motor Europe Italia insieme ad UM con al centro Jazz HEV (Hybrid Electric Vehicle) e Honda E. Firma OliverUnieuro e BCube agganciano i social con due personaggi: il social media manager del brand e il suo gatto. In pochi giorni +85mile interazioni per il lancio di un prodottoTorino si aggiudica le Nitto ATP Finals e sceglie il Gruppo Gattinoni come Official Tour Operator. Franco Gattinoni: "Dal “match” fra eccellenze sportive e del territorio il rilancio del turismo"BIT 2021: venerdì 14 maggio il DigiTalk "Meeting oltre il Covid: soluzioni per sedi ed eventi sicuri" organizzato da MPI Italia Chapter e Federcongressi&eventiBirrificio Angelo Poretti mette al centro socialità e condivisione nel nuovo spot TV firmato Dude con protagonista la 4 Luppoli LagerNetcomm Forum 2021: 6.900 professionisti (+25%) per la due giorni dedicata ai dati e ai trend del commercio digitale. Gli e-shopper sempre più digital e meno fedeli alle insegne
Location

Il futuro di Italian Hospitality Collection è sempre più Mice

Con 255 eventi ospitati e gestiti nel 2019 nelle cinque proprietà e una crescita del 10% rispetto al numero di eventi del 2018, il segmento su cui il gruppo sta investendo con attività mirate e risorse dedicate si conferma strategico, generando da solo nel 2019 il 16% delle roomnights totali e l’11.5% del roomrevenue del gruppo.

Il gruppo Italian Hospitality Collection ha archiviato il 2019 come un anno di successi. Le sue cinque proprietà - Chia Laguna in Sardegna, i resort termali Fonteverde, Bagni di Pisa e Grotta Giusti in Toscana, il nuovo Le Massif a Courmayeur - hanno raggiunto traguardi importanti in termini di roomnights e fatturato camere, grazie ai mercati chiave del gruppo - Italia, UK, Russia e tutta l’area GAS – e quelli emergenti, come Francia, Nord Europa e Stati Uniti.

Un contributo decisivo è arrivato dal segmento Mice. Con 255 eventi ospitati e gestiti nel 2019 nelle cinque proprietà e una crescita del +10% rispetto al numero di eventi del 2018, il segmento su cui il gruppo sta investendo con attività mirate e risorse dedicate si conferma strategico, generando da solo nel 2019 il 16% delle roomnights totali e l’11.5% del roomrevenue del gruppo.

A capo del comparto C&I di IHC, Carla Cantarella (in foto) - Director of Conference & Events di Italian Hospitality Collection - che ha la responsabilità di coordinare i due uffici Mice della Sardegna e della Toscana che gestiscono tutti gli eventi del gruppo. Uno staff di 7 persone impegnate in tutte le fasi dell’organizzazione, dalla trattativa commerciale alla relazione col cliente, dal coordinamento in-house dell’allestimento degli spazi alla gestione degli ospiti in casa. Un team di successo, consolidato e affiatato, in grado di gestire dall’evento incentive alla grande convention aziendale, dal lancio di prodotto al congresso istituzionale.

Italian Hospitality Collection offre location iconiche e scenari unici per tutti i tipi di eventi - spiega Carla Cantarella, Director of Conference & Events di Italian Hospitality Collection. “Un resort nell’incantevole baia di Chia, in Sardegna; un palazzo del 1600 immerso nel paesaggio collinare toscano; un’elegante villa ottocentesca su una grotta termale naturale; la storica residenza del Granduca di Toscana a un passo da Pisa; un nuovo affascinante hotel alle pendici del Monte Bianco”.

Argentina di nascita, italiana di adozione, Carla Cantarella muove i primi passi “in mare”, maturando esperienza come Hotel Dirctor’s Assistant e Group Coordinator presso Costa Crociere, su navi che si muovono tra Caraibi, Nord Europa e Mediterraneo. E proprio nel Mediterraneo decide di buttare l’ancora e fermarsi. E’ l’anno 2000 quando Carla si stabilisce in Sardegna, a Cagliari, accettando l’incarico di avviare il segmento MICE dell’allora nuovo Hotel Sofitel Thalassa Timi Ama, a Villasimius. Rimarrà fino al 2013 quando una nuova sfida la porterà sull’altra costa del golfo di Cagliari, a Chia, a dirigere il comparto C&I del Chia Laguna. Nel dicembre 2014 nasce Italian Hospitality Collection e al Chia Laguna si aggiunge la Toscana di Fonteverde, Bagni di Pisa e Grotta Giusti. E nel dicembre 2018 il lancio del nuovo hotel Le Massif a Courmayeur. Una vita professionale in crescendo che dal mare dei Caraibi ha portato Carla alla vetta del Monte Bianco, trovandosi a gestire eventi complessi e delicati, ma ricchi di soddisfazione, grazie anche alle ottime relazioni con agenzie e aziende che negli anni Carla e tutto il suo team hanno saputo costruire.

Previsioni 2020  - Il 2020 si prospetta già eccezionale per il Mice. “Stiamo registrando già un grande interesse per il 2020 – spiega Carla Cantarella - Le richieste sono in deciso aumento in particolare per Chia Laguna, con picchi su aprile e settembre". Continua Cantarella: “In termini di offerta business travel puntiamo a rafforzare il legame tra i nostri alberghi e le caratteristiche intrinseche dei luoghi dove sorgono, in modo tale da offrire esperienze profondamente correlate al territorio, specifiche di quel luogo, uniche e introvabili altrove”.  

L’offerta Mice di Italian Hospitality Collection

Fiore all’occhiello dell’offerta Mice del gruppo, il Chi Laguna Conference & Exhibition Center con i suoi 950 posti, le due sale meeting modulari e indipendenti, l’area espositiva del foyer di 500 mq, la posizione baricentrica rispetto ai servizi ricettivi del resort, è uno dei più grandi di tutta la Sardegna, cornice ideale per piccoli meeting di livello, ma soprattutto per le grandi convention aziendali, congressi, lanci di prodotto, esposizioni e banqueting, il tutto all’interno del magnifico contesto della baia di Chia.

Anche le tre strutture toscane Bagni di Pisa, Fonteverde e Grotta Giusti mettono a disposizione eleganti sale e spazi meeting dotati delle tecnologie più avanzate. Il resort Fonteverde ospita la Casina delle Rose, elegante e indipendente palazzina in stile liberty in grado di ospitare fino a un massimo di 150 persone. La struttura, che gode di un’incantevole vista sul territorio della Val d’Orcia, rappresenta la soluzione ideale per cocktail party ed eventi. A supporto sono inoltre disponibili le sale Lorenzo De’ Medici e Lucrezia Tornabuoni, entrambe  da 75 m2 e le sale Cosimo I e Cosiamo II dalla capienza massima rispettiva di 85 e 20 persone.

Bagni di Pisa, struttura ricettiva di lusso a San Giuliano Terme dispone di quattro sale meeting, tutte dotate di attrezzatura all’avanguardia in grado di ospitare ogni evento e incontro di business. Il teatrino dei Granduchi, elegante sala plenaria dai pavimenti in marmo di Carrara, è in grado di ospitare fino a un massimo di 120 persone. La Sala Shelley, antico ed elegante salone delle feste della residenza, può ospitare un massimo di 70 persone con l’allestimento a teatro, oltre a un tavolo presidenziale da 6 persone. Per chi necessita di spazi più intimi, Fonteverde ospita la sala Byron e la sala Gioco. Entrambe si affacciano sul bar dell’hotel e possono rispettivamente ospitare un massimo di 15 e 8 persone.

A Grotta Giusti, splendida villa del XIX secolo a Monsummano Terme, sono disponibili tre sale tra cui la sala plenaria Domenico Giusti. Situata al piano executive, la sala è adibita a riunione e conferenze ed è in grado di ospitare un massimo di 75 persone. Nell’edificio centrale dell’antico centro termale si trova il Salone delle Antiche Terme, sala luminosa che gode di luce naturale in grado di ospitare un numero massimo di 70 persone.

Infine, l’hotel Le Massif. Il Centro Congressi di Courmayeur offre una sala meeting in grado di ospitare fino a 260 persone. Vera unicità del comprensorio del Monte Bianco è lo Sky Way Pavillon, un’esperienza unica in alta quota, che offre 3 sale meeting a 2.100 metri di altitudine, delle quali la Sala delle Alpi può ospitare fino a 150 persone.

Tutte le strutture di Italian Hospitality Collection propongono ai loro ospiti business, dopo una lunga giornata di lavoro, attività all’aria aperta e di intrattenimento alla scoperta del territorio e delle sue naturali bellezze. Tra le attività, Chia Laguna propone sport acquatici e uscite in barca a vela, le strutture toscane propongono degustazioni di vini nelle cantine toscane, cacce al tartufo e visite ai frantoi dell’olio extra-vergine d’oliva, Le Massif