Location

Gli eventi arrivano al MIND-Milano Innovation District con Big Spaces che lancia Big Theatre, spazio di oltre 3.900 mq per 3500 persone. Investiti 2 mln di euro. Baccuini: "Location unica e valida alternativa anche per il mercato dei live musicali"

Ai nostri microfoni il manager spiega potenzialità e vantaggi offerti dalla location che ha già in programma un evento di una candidatura per le europee, tre convention di aziende molto grandi, una puntata pilota di un programma televisivo e una immersive Expo di tre mesi a cavallo tra novembre e gennaio.

Lendlease, gruppo internazionale specializzato nei progetti real estate di rigenerazione urbana su larga scala, inaugura a MIND, Milano Innovation District, il cantiere per la costruzione nella zona ovest di edifici nuovi, adibiti a uso misto, residenziale e commerciale, denominata Westgate e conclude lo sviluppo del MIND Village.

In occasione dell’evento pubblico dedicato al taglio del nastro del cantiere la società ha consegnato alla città la prima fase dello sviluppo privato denominata MIND Village, nata dalla rigenerazione degli edifici ex Expo 2015, e ha annunciato l’avvio di una nuova fase di sviluppi nel distretto (Westgate). L’inaugurazione della nuova area di MIND e l’avvio dei cantieri di Westgate è stata anche l’occasione per annunciare la prossima edizione della MIND Innovation Week, il festival dell’innovazione, che si terrà dal 5 all’11 maggio. Giunta alla seconda edizione, la MIND Innovation Week ha visto l’anno scorso oltre 6000 persone per 6 giorni partecipare agli oltre 100 eventi. 

MIND è anche spazio per il tempo libero. Attraverso la creazione di nuove partnership strategiche il distretto dell’innovazione si configura sempre di più come città non solo dove lavorare, ma anche come destination per vivere e divertirsi. Nell’ottica di attivazione del territorio, che caratterizza tutti gli interventi internazionali di Lendlease, è stata avviata la collaborazione con la società di Venue Management Big Spaces che ha permesso l’apertura di una nuova location polifunzionale per eventi: il Big Theatre, lo spazio eventi tra i più grandi di Milano capace di ospitare oltre 3500 persone, nato dalla rifunzionalizzazione di uno degli Studios di Expo 2015 e dalla partnership con Big Spaces. 

Per questo progetto sono stati investiti da Lendlease più di 2 milioni di euro, per la riqualifica e rigenerazione del padiglione.

"Duplice la mission di Big Spaces al fianco di Lendlease qui all’interno di MIND. Da un lato siamo chiamati a dare una destinazione d’uso, temporaneo o definitivo, agli spazi di questa area in pieno fermento. Dall’altro vogliamo contribuire a rendere l’intero distretto sempre più attrattivo per cittadini, visitatori e imprese, stimolando il sorgere di nuove dinamiche sociali del vivere e del condi-vivere. Su il sipario. Si comincia con il Big Theatre, una nuova e grande location, già da ora utilizzabile, in grado di ospitare eventi, spettacoli e progetti di comunicazione" ha dichiarato ai nostri microfoni Andrea Baccuini partner fondatore e CEO Big Spaces 

Uno spazio, il Big Theatre, definito da Baccuini 'scatola vuota' perché come ci spiega: "E' ciò che viene maggiormente richiesto da chi necessita di organizzare eventi beneficiando della massima personalizzazione. Su cinque richieste di spazio oggi a Milano ne vengono esaudite una o due perché non esistono spazi per eventi e produzioni televisive e cinematografiche di un certo calibro.  Qui insieme a Lendlease abbiamo avuto modo di dare vita a una location di dimensioni extra ordinarie. Quest’area ha inoltre ereditato da Expo una geografia infrastrutturale incredibile, unica, che permette di portare qui con facilità logistica migliaia di persone e produzioni massive. Lancio un messaggio a Convention Bureau, Yes Milano, Fiera Milano, per fare in modo che questo diventi sinergico perché da soli si va veloci, insieme si va lontani".

Relativamente alle dimensioni dello spazio il manager dichiara: "Il Big Theatre è una struttura che ha 2000 mq di area esterna e 2400 mq di area interna e un'altezza interna di 14 metri. Il mercato per questo tipo di strutture è davvero vasto perché non ne esistono in Italia. Abbiamo la possibilità di metterla sul mercato da due settimane a questa parte e, stiamo già parlando con stakeholder di qualsiasi tipo soprattutto perché siamo inseriti in un contesto molto attivo. Stimiamo un afflusso di più di 20 milioni di persone l’anno nell’arco dei prossimi cinque anni. Il costo è direttamente proporzionato alla dimensione dello spazio. Ci aggiriamo sui 9/10.000 euro al giorno per l’utilizzo della location"

E c'è chi ha già scelto lo spazio: "Abbiamo fatto il primo evento in-house con la Fondazione Triulza una settimana fa. Abbiamo anche un'altro evento di una candidatura per le europee, abbiamo sottoscritto già tre manifestazioni di interesse, di cui una a settembre e una a ottobre, di aziende molto grandi per la realizzazione di convention. Abbiamo una puntata pilota di un programma televisivo e stiamo lavorando su una immersive Expo di tre mesi a cavallo tra novembre e gennaio. Abbiamo già parlato con stakeholder televisivi e a fine mese incontreremo tutti i player dei live, i vari operatori e promoter musicali per organizzare eventi all’interno della struttura per il prossimo inverno". 

Il Big Theatre è solo il primo di una serie di spazi destinati ad ospitare grandi eventi. "In una finestra temporale di 5/7 anni arriveremo a un portafoglio di location indoor e outdoor in grado di risolvere qualsiasi tipo di problema. Ricordo alle agenzie che lo spazio è unico, inserito in un contesto di assoluta innovazione, oltre ad essere facilmente raggiungibile ed è pronto per ospitare eventi di dimensioni massive" conclude Baccuini.

MF