Congresso - convegno

L'Inception Meeting dà il via al business summit del G20 Italy 2021: 8 task force per ridisegnare il futuro post pandemia. UNA presente con Nenna e Rossi nel gruppo di lavoro Employment & Education

La comunità internazionale degli affari si è riunita online attraverso un primo evento pubblico (online), seguito venerdì 22 gennaio da un incontro a porte chiuse, per inaugurare il B20 italiano sotto la presidenza di Confindustria che ha affidato a Emma Marcegaglia il coordinamento e la sintesi delle raccomandazioni che ad ottobre saranno messe sul tavolo del G20 italiano.

Giovedì 21gennaio con un un incontro pubblico online si è alzato il sipario sull'Inception Meeting del B20, l'evento inaugurale del business summit del G20 Italy 2021, guidato quest'anno da Confindustria che ha affidato a Emma Marcegaglia il coordinamento e la sintesi delle raccomandazioni che ad ottobre saranno messe sul tavolo del G20 italiano. L’evento è stato trasmesso in streaming sul sito ufficiale del B20 e su quello di Confindustria. L'Inception Meeting si conclude venerdì 22 gennaio con un congresso porte chiuse.

Al B20 quest’anno la partecipazione di circa 1.000 delegati fra cui i vertici delle federazioni industriali omologhe di Confindustria e delle principali corporate mondiali, in rappresentanza di una comunità d’affari che conta complessivamente oltre 6,5 milioni di imprese. 

8 task force tematiche, ognuna composta da circa 100 rappresentanti delle imprese dei Paesi del G20, assisteranno la presidenza Marcegaglia nell’elaborazione del policy paper e delle raccomandazioni da inviare al G20, in vista della consegna della “Dichiarazione Finale” al Presidente del Consiglio italiano nella sua qualità di Presidente di turno del G20.

UNA, associazione che riunisce le aziende della comunicazione italiane, è presente nella Task Force Employment & Education con il Presidente Emanuele Nenna e il Consigliere con delega alla formazione Federico Rossi.

Le task force saranno guidate dai CEO delle più importanti aziende nazionali. Le priorità strategiche scelte da Confindustria per l’agenda del B20 sono: Trade & Investment (Barbara Beltrame); Energy & Resource Efficiency (Francesco Starace); Integrity & Compliance (Patrizia Grieco); Employment & Education (Gianpietro Benedetti); Digital Transformation (Maximo Ibarra); Finance & Infrastructures (Carlo Messina); Health & Life Sciences (Sergio Dompé); Sustainability & Global Emergencies (Claudio Descalzi).

"Questo G20 non sarà una passerella, dobbiamo incidere e ci sono le condizioni perché questo avvenga. Quando si è dovuto confrontare con le crisi, il G20 ha portato ai risultati e alle proposte più efficaci. Oggi tocca a noi individuare le vie d'uscite dall'emergenza" ha dichiarato Emma Marcegaglia che ha aperto i lavori della prima giornata dell'Inception Meeting insieme al Presidente di Confindustria Carlo Bonomi.

Parterre de rois per l'evento inaugurale che ha visto tra gli ospiti, il ministro dell'Economia Roberto Gualtieri, l'inviato speciale del presidente Usa per il Clima John Kerry, il presidente del parlamento europeo David Sassoli, il commissario europeo per l'economia Paolo Gentiloni e il vicepresidente della BEI Dario Scannapieco.

Sono seguite due sessioni di approfondimento, a cui hanno preso parte rappresentanti di spicco del mondo della politica e delle Istituzioni e amministratori delegati delle più grandi realtà aziendali, come Larry Fink, CEO di BlackRock e Michael R. Bloomberg, fondatore di Bloomberg. 

Nella seconda giornata a porte chiuse entreranno nel vivo i lavori di approfondimento e proposta delle task force tematiche.